Con gli studi universitari si inizia un percorso che definisce il proprio futuro. Qualunque sia il corso di laurea che si deciderà di seguire è bene che sia una scelta ponderata. UER aiuta, guida e consiglia.

Scadenze universitarie: tuo figlio le sta rispettando?

Se hai un figlio/a che si sta diplomando e che ti ha già detto che vuole fare “l’Università”, ma non ti ha detto quale, quale corso di laurea, né quale ateneo, è giunto il momento di approfondire, perché i temuti test d’ingresso si avvicinano!

Le informazioni che sarebbe bene ottenere da tuo figlio/a sono:

  • verso quale corso di laurea si sta orientando
  • capire se conosce le materie che studierà e i possibili sbocchi professionali
  • sondare se sia a conoscenza dell’impegno necessario per conseguire la laurea e per quanti anni dovrà studiare
  • avere un’idea di cosa vuol fare “da grande”

Altre informazioni, molto importanti, da ricevere in merito al corso di laurea ipotizzato sono:

  • se è previsto un test d’ingresso
  • che tipo di test di ingresso sia
  • il potenziale piano B in caso di mancato superamento
Primo problema: porre la questione

Quale è il modo più efficace di porre le questioni ai propri figli. È importante che non percepiscano mancanza di fiducia o responsabilità (ad es. supponendo che non si siano attivati in alcun modo), ma solo un’offerta di aiuto, magari su questioni pratiche/amministrative (es. termini di scadenza rate, per non incorrere in more).

A quel punto, se è informato, dirà: “Papà, Mamma, aspettate! Prima devo fare il test e poi vi dico cosa fare, ok?”. Se, invece, non ha ancora provveduto, vi dirà: “Papà, Mamma, non ho avuto tempo, ultimamente, con tutte le interrogazioni che avevo da fare!” e a quel punto potreste offrirvi di aiutarlo nel controllare o informarsi sulle cose da fare.

Secondo problema: il test di ingresso

Quando è previsto? Per quali corsi di laurea è previsto? Ecco i diversi scenari:

  • Per i Corsi di laurea a numero aperto – basta solo immatricolarsi, pagando il contributo di iscrizione e presentando la domanda con relativa documentazione
  • Per i Corsi di laurea a numero chiuso, anche detti ad accesso programmato a livello locale – prevedono un test di ingresso, organizzato interamente dall’Università di riferimento
  • Per i Corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale – sono i corsi di laurea che prevedono un numero di posti disponibili indicato dal MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – e prevedono un test di ingresso in una data unica nazionale.
Terzo problema: i termini di scadenza

Di seguito, vengono elencati i corsi di laurea ad accesso programmato a livello nazionale:

  • Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria
  • Medicina Veterinaria
  • Architettura
  • Professioni sanitarie
  • Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua inglese (IMAT)
  • Professioni sanitarie (corso di laurea magistrale)

Le prove annuali di ammissione nazionali si svolgono in date diverse come da calendari pubblicati dal MIUR

Per il Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, anch’esso ad accesso programmato, la prova di ammissione nazionale è solitamente fissata dal MIUR per il mese di settembre.

In merito alle date delle prove di ammissione ai corsi di laurea a numero chiuso, invece, occorre far riferimento direttamente al sito dell’ateneo prescelto, tenendo presente che un corso di laurea può essere offerto sia da atenei statali, sia non statali (privati).

Se stai seguendo i nostri consigli, allora ti suggeriamo di visitare il sito www.universitaly.it per verificare le date delle prove di ammissione delle varie università che potrebbero interessarti.

Sono previste più date, in genere distribuite tra marzo e settembre, di ogni anno accademico, spesso in parallelo agli Open Day, giornate di presentazione dell’ateneo e del corso di laurea, quindi, ottime occasioni per scoprire numerose e preziosissime informazioni.

Ultima scadenza da conoscere: le immatricolazioni

Si tratta dell’iscrizione vera a propria, in genere prevista entro settembre.

Di seguito, ad esempio, trovi l’elenco dei corsi dell’Università Europea di Roma, per i quali la prima data utile è l’Open Day UER che permette, sia agli studenti che ai genitori, di interagire direttamente con personale specializzato, psicologi e docenti ed ottenere tutti i chiarimenti necessari:

Condividi: