Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management dell’Innovazione

Il Corso di Laurea in Economia e Management dell’Innovazione (LM-56) consente ai laureati di acquisire una preparazione solida per avviare attività imprenditoriali o ricoprire ruoli manageriali all’interno di imprese, grazie a un bagaglio di conoscenze e metodi fondamentali per gestire progetti innovativi, valutare progetti d’impresa e business plan, trasformando le idee in progetti, prodotti e servizi che abbiano impatto sulla vita e sul benessere delle persone.

Il piano di studi fornisce gli strumenti della teoria economica e aziendale e le metodologie quantitative applicate all’analisi di dati complessi (big data), alla previsione dei mercati e al business analysis & planning. Il corso fornisce inoltre agli studenti una solida conoscenza delle tematiche connesse alla gestione dei processi innovativi nei diversi contesti industriali, analizzando sia i modelli economici di diffusione dell’innovazione, sia le dimensioni manageriali (economico-finanziarie, strategiche, di marketing, di operations, di comportamento organizzativo) che caratterizzano i processi di innovazione delle imprese.

I punti di forza del corso

  • metodologie fortemente interattive: le nostre aule sono composte da un numero chiuso di studenti e questo consente di applicare efficacemente metodologie innovative basate sul team working, la discussione, il problem solving, l’analisi e risoluzione di case studies.
  • un forte investimento sullo sviluppo delle capacità comportamentali degli studenti (di problem solving, decisionali, di comunicazione, di lavoro in team) fondamentali per inserirsi con soddisfazione nel mondo del lavoro, anche attraverso un percorso individuale di coaching.
  • la costruzione di solide competenze di analisi quantitativa, sempre più richieste dal mondo del lavoro.

Obiettivi formativi e sbocchi professionali

La capacità di innovazione è fondamentale oggi per competere in qualsiasi business e le competenze su cui si fonda sono alla base dei principali ruoli organizzativi.

Attraverso la combinazione di conoscenze che afferiscono all’area economica, aziendale, giuridica e delle metodologie quantitative, il corso forma competenze trasversali utili a gestire, con una visione integrata, qualsiasi contesto organizzativo nelle diverse funzioni aziendali (marketing e commerciale, finanza, amministrazione e controllo, organizzazione e gestione risorse umane, produzione e logistica) nonché ad avviare iniziative imprenditoriali e realizzare idee di impresa ad alto contenuto innovativo. Tali competenze saranno spendibili in tutti gli ambiti industriali, seppur garantendo una particolare attenzione ai settori ad alto contenuto innovativo (farmaceutico e biotecnologie, ICT, manifattura high tech, servizi avanzati, telecomunicazioni, ecc.), grazie all’approfondimento di temi che afferiscono all’economia e al management dell’innovazione.

Il Corso di Laurea, in stretta collaborazione con l’Ufficio Job Placement – dedicato alla ricerca di sbocchi lavorativi e esperienze per laureandi e laureati – è costantemente impegnato nella ricerca di opportunità di inserimento professionale che siano in linea con le aspettative e le attitudini degli studenti. Attraverso la scelta del tirocinio professionalizzante e il supporto che i docenti offrono per la scelta della tesi finale, garantiamo agli studenti una guida e un orientamento fondamentali per trovare la loro soddisfazione professionale e personale. Questo percorso di consapevolezza è alimentato anche dall’inserimento all’interno del piano di studi di testimonianze di manager e leader, presentazioni di casi aziendali, giornate di orientamento, laboratori dedicati allo sviluppo delle competenze trasversali (soft skill), visite aziendali, simulazioni di situazioni reali (valutazioni d’azienda, presentazioni a top management team, previsioni finanziarie, ecc.). Un’apertura costante alla diversità e complessità di imprese, ruoli e possibili percorsi di sviluppo che consente ai nostri laureati di ricercare con maggiore sicurezza la propria strada professionale.

La Convenzione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma stipulata dall’UER consente ai laureati in Economia e Management dell’Innovazione di ottenere alcune significative agevolazioni per l’accesso alla professione di dottore commercialista. In particolare:

  • l’esonero dalla prima prova dell’esame di Stato per l’accesso alla sezione A dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili;
  • la possibilità di svolgere il tirocinio professionale nel corso del biennio di studi.

Anno di insegnamenti in lingua inglese

Il Corso di laurea in Economia e Management dell’Innovazione prevede un progetto formativo, per l’indirizzo Management consulting, con un anno di insegnamenti in inglese, nato in risposta all’esigenza sempre più sentita da imprese, istituzioni finanziarie, organismi internazionali ed enti di ricerca, di giovani laureati con una formazione universitaria altamente qualificata e versatile.

Al 1° anno gli insegnamenti di Monetary policy, Applied econometrics, History of innovation and economic growth, Market law and regulation, Human resources management, Economics and ethics, Financing innovation and entrepreneurship, Management skills sono erogati in lingua inglese.

Indirizzi del corso

  • Management consulting (con un anno di insegnamenti in lingua inglese) approfondisce i temi legati alla consulenza strategica d’impresa
  • Management dell’Innovazione approfondisce le conoscenze di natura economica, organizzativa e finanziaria necessarie per poter analizzare problemi, saper prendere decisioni e operare nella gestione aziendale e nell’imprenditoria

Iscrizione al Corso di Laurea

Per informazioni sulle modalità di iscrizione contattare
Dott.ssa Sara Pelli
Responsabile Orientamento e Ammissioni
Email: sara.pelli@unier.it
Tel: 06665438924