Master in Psicologia Giuridica

Obiettivi

Il Master Universitario di II livello in Psicologia Giuridica è il percorso formativo e professionalizzante che si prefigge di sviluppare una competenza scientifica, operativa e professionale nella valutazione dei fattori psicologici rilevanti per l’azione giudiziaria nell’ambito del diritto civile, del diritto penale, del diritto minorile e negli altri ambiti riferiti ad altre giurisdizioni quali la Magistratura Ecclesiastica, la Magistratura Amministrativa o in compiti di consulenza e redazione di pareri extra-processuali.

Come iscriversi?

Consulta l’apposita guida e segui le istruzioni.

Destinatari

Il Master in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale, Adulti e Minorile è rivolto a in Psicologia (specialistica-magistrale o vecchio ordinamento), in Medicina e in Giurisprudenza. La didattica e lo stage sono progettati su misura per garantire a tutti i partecipanti di acquisire le competenze necessarie per inserirsi immediatamente nel mercato del lavoro.

Obiettivi formativi e profili professionali

Il Master si prefigge di sviluppare una competenza scientifica, operativa e professionale nella valutazione dei fattori psicologici rilevanti per l’azione giudiziaria nell’ambito del diritto civile, del diritto penale, del diritto minorile e negli altri ambiti riferiti ad altre giurisdizioni quali la Magistratura Ecclesiastica, la Magistratura Amministrativa o in compiti di consulenza e redazione di pareri extra-processuali. L’Esperto in Psicologia Giuridica potrà lavorare:

  • nell’attività libero professionale in ambito clinico-peritale come Consulente tecnico di ufficio (CTU) del Pubblico Ministero o Perito del Giudice, e come Consulente tecnico di parte (CTP) degli Avvocati. (art. 327 bis c.p.p.);
  • come Giudice Onorario presso il Tribunale dei Minorenni (art. 4 legge n° 1441 del 27.12.1956 e successive modifiche);
  • come Giudice Onorario presso la Corte di Appello del Tribunale dei Minorenni (art. 4 legge n°1441 del 27.12.1956 e successive modifiche);
  • come Perito presso il Tribunale dei Minorenni (art. 221, art. 225 e 232 c.p.p.);
  • come Collaboratore nei Centri per la Giustizia Minorile (art. 6 D.P.R. n° 448 per concorso pubblico);
  • come Collaboratore Ausiliario della Polizia Giudiziaria (se il Consulente è anche un Funzionario di Polizia Giudiziaria art. 225 e 232 c.p.p.);
  • come CTU o CTP in materia di separazione, divorzio e affidamento di minori, nella mediazione familiare, come Consulente tecnico in materia di adozione nazionale e internazionale;
  • come Perito nelle cause di nullità matrimoniale presso il Tribunale Ecclesiastico;
  • come Perito nella valutazione dei danni di natura psichica, nella valutazione dell’invalidità civile, per la concessione della patente e del porto d’armi, nella valutazione del danno daMobbing;
  • come Esperto presso il Tribunale di Sorveglianza.

Requisiti di Iscrizione

Possono partecipare al master sia studenti italiani che stranieri. Per poter essere iscritti al Master è necessario essere in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • Titolo di Laurea Magistrale come da nuovo ordinamento universitario italiano;
  • Titolo di Laurea – vecchio ordinamento – acquisito secondo le norme del previgente ordinamento universitario italiano.

I titoli di studio conseguiti all’estero verranno valutati dall’organo competente per la dichiarazione di equipollenza, ai solo fini dell’iscrizione al master, secondo la vigente normativa. Possono presentare domanda di ammissione i candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero equiparabile per durata e contenuto al titolo accademico italiano richiesto per l’accesso al Corso. I suddetti requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di iscrizione al Corso. Per difetto dei requisiti si potrà disporre, in qualsiasi momento e con provvedimento motivato, l’esclusione dal Corso. Non è consentita la contemporanea iscrizione a un corso di Master e ad altri corsi di studio Afam e universitari. Lo studente potrà comunque avvalersi, ove previsto, dell’istituto della sospensione degli studi secondo le modalità stabilità dall’Ateneo.

Durata e Frequenza

L’attività formativa corrisponde complessivamente a 60 Crediti Formativi Universitari (CFU), e impegnerà gli iscritti per non meno di 1500 ore di apprendimento complessivo (attività didattica, attività di laboratorio, studio individuale, prove intermedie, stage e tirocini, svolgimento dell’elaborato e prova finale). Le lezioni inizieranno nel mese febbraio 2020 e si concluderanno nel mese di febbraio 2021, prevedendo 8 h di lezioni il venerdì, il sabato e la domenica dalle ore 9:30 alle ore 13:30 e dalle ore 14:30 alle ore 18:30.  Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale.

Articolazione

La struttura didattica e l’articolazione del Master è definita secondo il programma allegato

Verifica del profitto

Il conseguimento del Master Universitario è subordinato al superamento:

  • alla verifica della percentuale di frequenza, non inferiore all’80%
  • al superamento di un esame intermedio consistente nell’accertamento delle competenze
    acquisite e della regolarità delle presenze e degli adempimenti amministrativi;
  • al superamento della prova finale consistente nella stesura dell’elaborato finale e nell’accertamento delle competenze acquisite, unitamente alle attività di tirocinio svolte. La prova finale avverrà con valutazione massima in 110/110. L’elaborato/progetto finale verrà concordato con un docente del corso sulla base dei diversi contenuti disciplinari impartiti durante il corso e dell’esperienza avuta nello stage e successivamente verrà discusso in sede
    d’esame.

Sede amministrativa e sede delle attività didattiche

Il Corso di Laurea di riferimento del Master è il Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche e
magistrale in Psicologia. La sede amministrativa del Master è l’Università degli Studi Europea di Roma. Le attività didattiche – in una percentuale non superiore a 70% delle attività didattiche complessive – si svolgeranno presso la sede dell’Istituto Skinner, via Nazionale 163, Roma. La prova finale del Master si svolgerà presso la sede dell’Università degli Studi Europea di Roma.

Iscrizione al Master Universitario

La tassa d’iscrizione è stabilita in € 4.250 da versare in unica soluzione, ovvero su richiesta dello studente dilazionato secondo il seguente calendario:

  • 750 € al momento dell’iscrizione e più €16 imposta bollo
  • 1750 € all’inizio delle lezioni (entro e non oltre 3 marzo 2020)
  • 1750 € durante il corso (entro e non oltre 29 giugno 2020)

Ai pagamenti dilazionati effettuati dopo la data di scadenza delle rate, ad eccezione della rata di iscrizione, verranno applicati gli interessi di mora, secondo le modalità riportate nell’art.6 del regolamento Tasse e contributi dei corsi di Laurea dell’Università Europea di Roma per l’anno accademico 2019/2020. Le tasse potranno essere ridotte in forza di specifiche convenzioni con Enti, Associazioni, Istituzioni che potranno versare delle borse di studio a favore dei partecipanti. In caso di pagamenti dilazionati, le eventuali agevolazioni verranno detratte a partire dall’ultima rata. Verranno erogate cinque borse di studio di mille euro a copertura parziale agli ex allievi dell’Università Europea di Roma e\o dell’Istituto Skinner e/o per merito e per reddito.

Obbligo di frequenza

Gli iscritti avranno l’obbligo di rispettare gli adempimenti previsti dal Master: nello specifico è richiesta una presenza non inferiore all’80% delle lezioni, partecipare ai seminari finalizzati alla redazione di un project work, svolgere le prove di verifica in itinere e finale e nonché documentare le attività di stage, al quale dovranno essere presenti per un 80% del totale delle ore di stage. Agli iscritti, che non ottempereranno a tali obblighi, non potrà essere rilasciato il Diploma di Master di Secondo Livello in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale, Adulti e Minorile. Il Diploma di Master di Secondo Livello in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale, Adulti e Minorile sarà, peraltro, rilasciato agli iscritti che abbiano rispettato tutti gli adempimenti amministrativi e didattici e superato tutte le prove di profitto e la prova finale.

Tirocinio/Stage

Il percorso formativo prevede l’effettuazione di un tirocinio di 300 ore. Il tirocinio potrà essere effettuato in una delle strutture convenzionate con l’Istituto Skinner di Roma o con l’Università Europea di Roma. Gli iscritti che lavorano in una struttura in cui si svolge attività nell’area della Psicologia Giuridica possono essere esonerati dal tirocinio previa autorizzazione della direzione scientifica del Master. Oltre lo Stage curriculare sopraindicato, gli studenti potranno richiedere ai competenti organi gestionali del master di poter effettuare uno stage all’estero per altri tre mesi, i cui costi, a titolo esemplificativo e non esaustivo trasporto, vitto, alloggio, saranno a totale carico del richiedente.

Selezione dei candidati

Il Master sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di 10 iscritti ed il mancato raggiungimento del numero minimo comporta la mancata attivazione del Master stesso. I candidati saranno valutati in base al loro curriculum e dall’allegata autocertificazione dei titoli, colloquio motivazionale. Verranno valutate le motivazioni di iscrizione al master tramite apposito colloquio e valutazione. La commissione composta dal collegio dei docenti valuterà, a suo insindacabile giudizio, gli studenti idonei alla partecipazione al Master di Secondo Livello in Psicologia Giuridica in Ambito Civile e Penale, Adulti e Minorile e all’eventuale attribuzione di borse di studio a totale o parziale riduzione della tassa di iscrizione.

Per ulteriori informazioni

www.istituto-skinner.it
mailbox@istituto-skinner.it
Tel. 064828136064828171
Cell: 3402339530