Docente: Massimiliano Valente

Corso di laurea: Laurea Triennale

Indirizzo: Tutti gli indirizzi

CFU: 10

Durata dell'insegnamento:

Materiali didattici

Obiettivi formativi del corso

Il corso intende fornire agli studenti una conoscenza del periodo storico che va dal Congresso di Vienna (1814-1815) al crollo del muro di Berlino (1989). Sono previsti anche approfonditi su alcuni aspetti relativi alla storia della turismo nel corso del XIX e XX secolo.

Programma

Il corso, nella parte generale, sarà incentrato sull’analisi dei principali eventi della storia nel periodo contemporaneo, con l’illustrazione delle dinamiche di politica interna ed estera delle grandi potenze dell’epoca.

Sarà, quindi, offerta particolare attenzione all’Italia, dal principio del XIX secolo all’avvio del processo risorgimentale, sino all’unificazione del Paese nella seconda metà dell’Ottocento; successivamente, dal consolidamento interno e alla sua proiezione internazionale nell’epoca liberale, sino alle profonde trasformazioni, politiche e sociali, durante – e tra – le due guerre mondiali, per proseguire poi con l’arco temporale che va dagli anni della ricostruzione, sino al crollo del muro di Berlino.

Saranno analizzati, infine, nella parte monografica, i principali aspetti della “storia del turismo” con particolare riferimento all’Italia e ai Paesi europei nel corso dell’Ottocento e del Novecento.

Modalità di svolgimento del corso

Lezioni frontali

Modalità di svolgimento dell’esame

Orale

Ricevimento

Martedì dalle 10 alle 11, piano 1, stanza C107

Testi consigliati

Per la parte generale L. Caracciolo – A. Roccucci, Storia contemporanea. Dal mondo europeo al mondo senza centro, Mondadori Education/Le Monnier Università, Milano/Firenze 2017.

Per la parte monografica: A. Berrino, Storia del turismo in Italia, Il Mulino, Bologna, 2011; P. Battilani, Vacanze di pochi, vacanze di tutti. L’evoluzione del turismo europeo, Il Mulino, Bologna, 2009.

Ai fini del superamento dell’esame gli studenti dovranno dimostrare la conoscenza delle questioni trattate nell’ambito delle lezioni.

i non frequentanti saranno tenuti, invece, a stabilire con il docente un apposito programma.