fbpx

Sostegno didattico 2021-22

Corso di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità a.a. 2021/22 – VII ciclo

Bando di concorso (D.R. 46/22)

Posti disponibili

Candidati idonei non ammessi di altri Atenei (soprannumerari)

Presentazione della domanda di partecipazione al concorso

Domande presentate

Ammessi diretti alla prova scritta e con prova selettiva

Test preselettivi

Prova scritta

Prova orale

Identificazione alle prove concorsuali

Commissione giudicatrice

Organizzazione della didattica

CFU

Classi di concorso

Requisiti di ammissione

Prove di esame

Tirocinio

Costi

Help Desk

Bando di concorso (D.R. 46/22)

Il D.R. 46/22 disciplina il bando di concorso per la partecipazione al Corso di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità a.a. 2021/22 – VII ciclo. La relativa Informativa Privacy è contenuta nell’Allegato 1

Il contenuto di questa pagina è solo un estratto del D.R. 46/22 stesso, che rimane il riferimento normativo con tutti gli elementi della procedura.

Posti disponibili

Il numero di posti disponibili per ciascun grado di scuola, in conformità con la programmazione degli accessi definita dal Decreto del Ministro dell’Università e della Ricerca n. 333 del 31 marzo 2022, è il seguente:

  • 50 posti per la specializzazione nella scuola dell’infanzia
  • 100 posti per la specializzazione nella scuola primaria
  • 200 posti per la specializzazione nella scuola secondaria di primo grado
  • 350 posti per la specializzazione nella scuola secondaria di secondo grado

per un totale di 700 posti.

Candidati idonei non ammessi di altri Atenei (soprannumerari)

Sono ammessi in soprannumero al corso di cui al presente bando i soggetti che, in occasione dei precedenti cicli di specializzazione:

  • abbiano sospeso il percorso ovvero, pur in posizione utile, non si siano iscritti al percorso
  • siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato le relative opzioni
  • siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito, ma non in posizione utile

Nel caso in cui residuino posti messi a bando, l’Ateneo provvederà alla pubblicazione di apposito avviso su questa pagina.

Presentazione della domanda di partecipazione al concorso

Per partecipare, il candidato dovrà effettuare l’iscrizione al test preselettivo seguendo tutte le seguenti indicazioni

A. Registrazione preliminare sul sistema Esse3

B. Effettuare il versamento del contributo di € 150 (centocinquanta euro)

  • Il candidato dovrà effettuare il versamento del contributo, non rimborsabile, per ciascun grado di scuola per il quale intende conseguire la specializzazione, prima della chiusura della domanda.
  • Qualora il candidato sia in possesso di più titoli di accesso e intenda sostenere prove per più gradi di scuola il versamento è dovuto per ciascuna di esse e deve essere fatta una nuova domanda di pre-iscrizione al test per ciascun grado di scuola per cui intende sostenere le prove. Il versamento, oltre la data del 21 maggio 2022, non è ritenuto valido, anche se in presenza della domanda di pre-iscrizione al test fatta sul sistema informatico nei termini ed è causa di esclusione dalla procedura.

C. Compilazione della domanda on line di partecipazione alla procedura

  • Il candidato dovrà procedere alla compilazione on line della domanda provvedendo al caricamento di tutti i documenti richiesti
  • Al termine della compilazione della domanda, il candidato dovrà procedere a scaricare, stampare e sottoscrivere la domanda stessa

Il candidato dovrà perfezionare l’iscrizione con la trasmissione, esclusivamente a mezzo PEC, entro e non oltre le ore 23.59 del 21 maggio 2022 dei seguenti documenti:

  • domanda di ammissione al test generata dal sistema di cui al punto C., debitamente sottoscritta, in formato .pdf
  • fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento in corso di validità in formato .pdf

La trasmissione della domanda e documento di dovrà avvenire solo da un indirizzo pec a uno dei seguenti indirizzi:

I candidati con disabilità che abbiano dichiarato nella domanda di iscrizione di avere necessità di ausilio dovranno trasmettere, unitamente alla domanda di partecipazione – pena l’inapplicabilità del beneficio – entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 21 maggio 2022 esclusivamente a mezzo PEC, specifica richiesta nella quale siano indicati, ai sensi della vigente normativa (legge n. 104/1992, così come integrata e modificata dalle leggi n. 17/1999 e n. 53/2000 e successive modificazioni ed integrazioni), il tipo di ausilio necessario durante l’espletamento della prova concorsuale, producendo altresì, in allegato alla richiesta, certificazione medico-sanitaria, dalla quale si evinca il funzionamento in relazione alle prove di cui all’art. 6.

Iscrizione candidati idonei non ammessi da altri Atenei (soprannumerari)

I soprannumerari (art. 4 del D.R. 46/22) possono iscriversi compilando il modulo di preiscrizione (Allegato 2) che dovrà essere inviato, firmato dal candidato e scansionato in formato PDF, entro e non oltre il 15 luglio 2022 ore 15,00 esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo uersostegnoidonei@pec.it

Dovranno allegare al modulo di preiscrizione il nulla-osta rilasciato dall’Ateneo presso cui hanno sostenuto le prove. 

Domande presentate

Domande presentate online al 21/05/22 ore 23.59:

  • Infanzia – 45
  • Primaria – 106
  • Secondaria I grado – 278
  • Secondaria II grado – 832

Totale 1062

Ammessi diretti alla prova scritta e con prova selettiva

Avviso del 22/05/22

Al termine della procedura di iscrizione concorsuale per l’accesso al Corso di Specializzazione sul Sostegno VII ciclo, si comunica:

1. sono ammessi direttamente alla prova scritta – in quanto in numero inferiore al doppio dei posti messi a concorso – i candidati regolarmente iscritti alla selezione per l’accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per la scuola dell’Infanzia, VII Ciclo, a.a. 2021/2022;

2. sono ammessi direttamente alla prova scritta – in quanto in numero inferiore al doppio dei posti messi a concorso – i candidati regolarmente iscritti alla selezione per l’accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per la scuola Primaria VII Ciclo, a.a. 2021/2022;

3. sono ammessi direttamente alla prova scritta – in quanto in numero inferiore al doppio dei posti messi a concorso – i candidati regolarmente iscritti alla selezione per l’accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per la scuola Secondaria di Primo grado, VII Ciclo, a.a. 2021/2022;

4. sono tenuti a sostenere il test preselettivo – in quanto in numero superiore al doppio dei posti messi a concorso – i candidati regolarmente iscritti alla selezione per l’accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per la scuola Secondaria di Secondo grado, VII Ciclo, a.a. 2021/2022, al netto di coloro ammessi direttamente alla prova scritta ai sensi:

  • dell’articolo 20, comma 2-bis della Legge 5 febbraio 1992, n. 104;
  • dell’articolo 4 comma 3 bis del D.M. 8 febbraio 2019, n. 92;
  • dell’articolo 1 comma 7 del D.M. 6 luglio 2021, n. 755.


La prova preselettiva si terrà il giorno 27 maggio 2022, come da D.M. del 31 marzo 2022, n. 333. Ulteriori informazioni sulla prova preselettiva saranno pubblicate sul questa pagina secondo quanto previsto nel bando.

Test preselettivo

Il test preselettivo sarà costituito da 60 (sessanta) quesiti formulati con 5 (cinque) opzioni di risposta chiusa, fra le quali il candidato dovrà individuarne una, quella esatta.

Dei 60 quesiti almeno 20 saranno volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana.

La valutazione del test sarà espressa in trentesimi: a ciascuna risposta corretta saranno attribuiti 0,5 punti; alle mancate risposte o alle risposte errate saranno attribuiti 0 punti. Saranno attribuiti 0 punti nel caso in cui il candidato fornisca due risposte allo stesso quesito nella stessa sezione di risposta.

Saranno ammessi alla prova successiva (prova scritta) i candidati che avranno conseguito un risultato utile in conformità alla vigente normativa, fino a un numero massimo pari al doppio dei posti disponibili per gli accessi. In caso di parità di punteggio si applicherà quanto previsto dall’art. 4, comma 3, del DM n. 92/2019.

Entro il 23 maggio 2022 sarà pubblicato su questa pagina l’elenco di coloro che risulteranno validamente ammessi a sostenere il test preselettivo per la scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

Gli elenchi degli ammessi a sostenere il test preselettivo per la secondaria di primo e per la secondaria di secondo grado saranno pubblicati sul sito web, al medesimo indirizzo, entro il 24 maggio 2022.

Il punteggio del test preselettivo non è computato ai fini della predisposizione della graduatoria degli ammessi al corso.

La prova preselettiva ha una durata di 2 ore.

Svolgimento del test preselettivo

Il test preselettivo si svolgerà nelle seguenti date

  • 24 maggio 2022 per la scuola dell’infanzia;
  • 25 maggio 2022 per la scuola primaria;
  • 26 maggio 2022 per la scuola secondaria di I grado;
  • 27 maggio 2022 per la scuola secondaria di II grado.


L’elenco degli ammessi alla prova preselettiva, la sede e gli orari di svolgimento del test saranno resi noti mediante avviso che sarà pubblicato su questa pagina con modalità idonee a garantire la tutela dei dati personali degli ammessi.

Eventuali variazioni relative a sedi, date ed orari di convocazione saranno pubblicate su questa pagina.

Prova scritta

La prova scritta mirerà a valutare le competenze descritte al comma 2 dell’articolo 6.

La valutazione sarà espressa in trentesimi secondo i seguenti criteri:

  1. capacità di rielaborazione critica e chiarezza concettuale;
  2. coerenza e rigore di linguaggio anche in riferimento alla letteratura sull’argomento;
  3. completezza delle risposte del candidato in riferimento alla consegna data
  4. capacità di fare riferimento critico a sintetiche esperienze personali o professionali.

La prova scritta ha la durata di un’ora.

Saranno ammessi alla prova orale i candidati che avranno conseguito votazione non inferiore a 21/30.

Svolgimento della prova scritta

L’elenco degli ammessi alla prova scritta e i giorni, la sede, gli orari di svolgimento della prova stessa per ciascun ordine di scuola saranno resi noti mediante successivi avvisi pubblicati su questa pagina con modalità idonee a garantire la tutela dei dati personali degli ammessi.

Con le stesse modalità, saranno pubblicati i risultati della prova scritta e il calendario della prova orale per ciascun ordine di scuola.

Nel suddetto avviso, relativo alla pubblicazione dei risultati della prova scritta, il candidato troverà, oltre al calendario della prova orale, anche la data della pubblicazione della valutazione dei titoli e della graduatoria finale di merito, per ciascun ordine di scuola, e delle indicazioni relative alle modalità di immatricolazione.

Prova orale

La prova orale consisterà in un colloquio individuale che verterà sui contenuti delle prove scritte e su questioni motivazionali. La valutazione sarà espressa in trentesimi. La prova sarà superata se il candidato riporterà un voto non inferiore a 21/30.

Identificazione alla prove concorsuali

I candidati, al fine di sostenere le prove concorsuali nei giorni, nell’ora e nelle sedi specificate nei singoli avvisi di convocazione pubblicati sul sito, dovranno presentarsi muniti di uno dei seguenti documenti validi di riconoscimento: carta d’identità, patente automobilistica munita di fotografia, passaporto, tessera di riconoscimento rilasciata dalle Amministrazioni dello Stato. Non sarà consentito l’accesso alla prova ai candidati che si presentino dopo la chiusura delle operazioni di riconoscimento.

Commissione giudicatrice

La commissione esaminatrice delle selezioni relative ad uno o più percorsi di formazione di ogni ordine di scuola è nominata con il D.R. 67/22 del 23/5/22

Organizzazione della didattica

Il corso è superato con il conseguimento di 60 crediti formativi universitari (CFU) a seguito dell’esito positivo dell’esame finale.

I direttori dei corsi sul sostegno comunicano che per la VII edizione, ora in programmazione, le lezioni, i laboratori e il tirocinio saranno completamente erogati nella sola modalità in presenza come previsto dal Decreto ministeriale del 30 settembre 2011.

L’inizio delle lezioni ed il calendario delle attività saranno pubblicati su questa pagina

Il percorso dovrà concludersi entro il 30 giugno 2023.

Le assenze sono consentite nella percentuale del 20% di ciascun insegnamento. Il monte ore relativo sarà recuperato attraverso le modalità definite dai titolari degli insegnamenti. Per le attività di tirocinio e di laboratorio vige l’obbligo integrale di frequenza delle attività previste, senza riduzioni né recuperi. Per il computo delle assenze e delle giustifiche, l’Ateneo si attiene alle prescrizioni indicate dal Ministero.

CFU

Il corso prevede 60 CFU totali divisi in:

  • 36 CFU – insegnamenti disciplinari (M-PED/03, M-PED/01, M-PSI/04, IUS/09, MED/39)
  • 9 CFU – laboratori
  • 6 CFU – tirocinio diretto
  • 3 CFU – tirocinio indiretto
  • 3 CFU – nuove tecnologie per l’apprendimento (TIC)
  • 3 CFU – prova finale

Classi di concorso

Coerenza con classi di concorso

E’ richiesta l’indicazione della nuova classe di concorso coerente con il titolo di Laurea conseguita. Per ottenere la classe il candidato può utilizzare la lista dei Titoli di accesso alle classi di concorso di libera consultazione realizzata da FLC CGIL.

Recepite le indicazioni contenute nella nota interministeriale n. 22369 del 13/08/2020, non è più consentito l’accesso alla selezione per le seguenti classi di concorso ad esaurimento o non più previste dagli ordinamenti:

  • A-29 Musica negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado;
  • A-66 Trattamento testi, dati ed applicazioni. Informatica;
  • A-76 Trattamenti testi, dati ed applicazioni, informatica, negli istituti professionali con lingua di insegnamento slovena;
  • A-86 Trattamenti testi, dati ed applicazioni, informatica, negli istituti professionali in lingua tedesca e con lingua di insegnamento slovena;
  • B-01 Attività pratiche speciali;
  • B-29 Gabinetto fisioterapico;
  • B-30 Addetto all’ufficio tecnico;
  • B-31 Esercitazioni pratiche per centralinisti telefonici;
  • B-32 Esercitazioni di pratica professionale;
  • B-33 Assistente di Laboratorio.

Requisiti di ammissione

Infanzia e Primaria possesso di uno dei seguenti titoli:

  • titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria
  • analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente
  • diploma magistrale, ivi compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali
  • analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002


Secondaria di Primo e Secondo Grado con Abilitazione* – possesso di uno dei seguenti titoli:

  • Abilitazione (TFA/PAS/SSIS- v. Decreti Ministeriali)
  • Abilitazione Estera – ammessi con riserva e aver presentato entro la data scadenza del bando la Domanda di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione


Secondaria di Primo e Secondo Grado senza Abilitazione* – possesso di uno dei seguenti titoli:

  • Laurea Magistrale o a ciclo unico
  • Diploma II livello AFAM
  • Titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti (art 5 comma 1)* in congiunzione con i 24 CFU/CFA


* D. Lgs 59/2017 art. 5 requisiti di accesso ( comma 1 e comma 2) come modificato e integrato dal comma 792, lettera f) Legge 145, 30 dicembre 2018 (Finanziaria 2019).


ITP: per gli insegnanti tecnico pratici, fino all’anno scolastico 2024/2025 il titolo di acceso alle prove è il possesso del diploma indicato come idoneo per classi indicate nella tabella B del DPR 19/2016 e successive modifiche (nota chiarimenti MIUR n.12914 del 10/04/2019). Potranno partecipare esclusivamente per la scuola secondaria di II grado, non avendo titolo per insegnare negli altri gradi di istruzione.

DM 92/2019 – Articolo 4 (Disposizioni sulle prove di accesso e sulle graduatorie di merito) comma 4

Sono altresì ammessi in soprannumero ai relativi percorsi i soggetti che in occasione dei precedenti cicli di specializzazione:

  • abbiano sospeso il percorso ovvero, pur in posizione utile, non si siano iscritti al percorso
  • siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato le relative opzioni
  • siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito ma non in posizione utile

Prove di esame

La valutazione relativa ai moduli teorici sarà effettuata in quattro prove intermedie distribuite nell’arco del percorso formativo.

Valutazione laboratori e TIC

La valutazione avverrà sulla base di elaborati individuali e/o di gruppo.

Esame finale

Consisterà nella discussione di un dossier costituito da un breve elaborato teorico a scelta del corsista, una unità di apprendimento scelta e redatta dal candidato relativa alle attività di tirocinio svolte, un elaborato multimediale (TIC).

Tirocinio

Il tirocinio è suddiviso in tirocinio indiretto (presso l’Ateneo/modalità blended) e tirocinio diretto (presso le istituzioni scolastiche accreditate con gli Uffici Scolastici Regionali in tutto il territorio nazionale).

Costi

  • percorso intero: €3.000
  • percorso abbreviato per candidati già in possesso del titolo del sostegno in altro ordine di scuola: €1.800
  • partecipazione alle prove concorsuali: €150

Help desk

Servizio di help desk per la compilazione della domanda on line attivo dal 26/4 al 20/5, dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:30

Email: tfa-unier@ilmiotest.it

Tel: 02 94754382