fbpx
10 Aprile, 2021

Ultime News Mettere l’altro nel cuore

di Carlo Climati

Un anno fa ho ascoltato per la prima volta Frida Bollani Magoni. In quel periodo questa giovane artista aveva cominciato una serie di dirette su Instagram, condividendo la sua musica e il suo talento.

Erano, e sono tuttora, dirette musicali caratterizzate da grande sensibilità e spontaneità. Le persone, ascoltando da casa, possono inviare i loro commenti e formulare le loro richieste. Il repertorio di Frida non conosce confini: classici, canzoni da scoprire, jazz, rock, pop e improvvisazione pura.  

Inizialmente pensavo che la qualità più bella di Frida fosse la creatività, la capacità di toccare il cuore con esecuzioni musicali sempre originali ed uniche. Ma poi, col passar del tempo, ho capito che in quelle dirette su Instagram c’era molto di più.

Secondo me, oltre al talento, la qualità più bella di Frida è la sua passione per l’amicizia, per le relazioni umane e per il dialogo. Nelle sue dirette, infatti, Frida ha spesso ospitato altri artisti, mostrando un desiderio di condivisione della creatività e dando agli ascoltatori la possibilità di scoprire nuovi musicisti.

Tra le proposte più affascinanti c’è sicuramente il duo SHÙ, composto da Frida e da un’altra giovane musicista e polistrumentista, Arianna Salfi.

SHÙ è una parola cinese che significa “mettere l’altro nel cuore”. È l’immagine di un’amicizia speciale nata tra Frida ed Arianna, che abitano in due città lontane ma continuano a portare avanti il loro progetto artistico.

Si sono conosciute nel 2017. Arianna racconta la loro storia in un bellissimo articolo che vi invito a leggere su vEyes Magazine: “La nascita delle SHÙ”. Ecco il link:

http://magazine.veyes.it/2020/12/30/la-nascita-delle-shu/

Recentemente Arianna e Frida sono state insieme in un incontro musicale, nell’ambito delle nuove dirette “Sofa Sounds”, che si possono vedere il sabato, ogni due settimane, sul profilo Instagram di Frida Bollani Magoni.

Anche in questo caso, come nelle altre dirette di Frida, la musica è diventata poesia. In particolare mi ha colpito molto la versione delle SHÙ di “Bohemian Rhapsody” dei Queen e una splendida interpretazione di “Tutte le poesie parlano d’amore” di Michele Bravi.

Questa diretta si può vedere integralmente sul profilo Instagram di Frida @fridabollanimagoni

Invito a seguire anche il profilo di Arianna Salfi @ari_salfi e del duo SHÙ @shu.music_

Vorrei concludere questo articolo con un ringraziamento a Frida ed Arianna per il momento musicale che ci hanno donato. Speriamo di rivedervi presto insieme, non solo su Instagram, ma in un vero e proprio concerto, per applaudirvi e ringraziarvi da vicino.

Ricordo che il canale YouTube di Frida Bollani Magoni è:

https://www.youtube.com/channel/UCCT7ILKl368QGBQkLxkjQew

Su YouTube ci sono anche alcuni video musicali di Arianna, sul canale del papà, Massimiliano Salfi:

https://www.youtube.com/channel/UCtgFdD3ZcMsW9Uuw0V2jrNw

Vorrei invitarvi a leggere altri due articoli di Arianna Salfi da vEyes Magazine, che mi sono piaciuti molto e toccano argomenti interessanti: “Ottobre si tinge di rosa” e “Che significa essere normale”:

http://magazine.veyes.it/2020/10/25/ottobre-si-tinge-di-rosa/

http://magazine.veyes.it/2021/01/25/normale/

Infine ricordo il link di una trasmissione che ho dedicato a Frida su Radio Onda UER, la web radio di Formazione Integrale dell’Università Europea di Roma:

https://www.universitaeuropeadiroma.it/formazioneintegrale/ultime_news/la-prima-trasmissione-musicale-di-radio-onda-uer/