fbpx
1 Marzo, 2021

Ultime News Finché non sorsi come madre

“Finché non sorsi come madre” è il titolo di un interessante libro di Debora Donnini sul tema della figura della madre e della sua importanza nel mondo di oggi.

Carlo Climati ne ha parlato con l’autrice in un’intervista per Radio Onda UER.

Il pensiero della madre può apportare un contributo decisivo per la sopravvivenza e lo sviluppo delle nostre società? Il libro di Debora Donnini vuole “provocare” i lettori a scommettere sull’approccio sistemico e relazionale delle madri.

Il coraggio di ripensare alcune dinamiche può portare a scelte inedite ma proficue, proprio mentre, sotto molti aspetti, si continua a registrare “un attacco alla madre” e viviamo un tempo difficile provocato dalla pandemia.

Dal tema della violenza sulle donne alla lotta alla pedofilia fino ad un’armonizzazione del ruolo della madre, troppo spesso lacerata fra famiglia e lavoro perché non sostenuta, spazia il cammino che l’autrice propone di fare insieme al lettore.

Un cammino che si confronta con il pensiero degli ultimi Papi, in particolare Papa Francesco e San Giovanni Paolo II, e le loro determinanti parole.

L’autrice del libro, Debora Donnini, è giornalista professionista, laureata in Filosofia all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Lavora da 20 anni a Radio Vaticana-Vatican News.

Ha collaborato nel passato con Avvenire, Il Foglio, Tempi, la Rai e come consulente alla sceneggiatura della miniserie televisiva “La Sacra Famiglia”.

È tra i redattori di Radio Vaticana-Vatican News che ha realizzato i servizi sulle omelie di Papa Francesco a Casa Santa Marta, raccolti nel volume edito da BUR Rizzoli “L’umiltà e lo stupore”.

Inviata in diversi viaggi italiani e internazionali dei Pontefici, segue in particolare l’attività vaticana, anche con interesse per tematiche socio-culturali.

Nel 2018 si è certificata come coach alla Extraordinary Coaching School di Milano.