fbpx
8 Giugno, 2021

Ultime News Calligrafia, Evoluzione e futuro della bellezza scritta

È uscito in questi giorni il secondo libro della collana editoriale Scripta Manent, curata dalla grafologa e scrittrice Irene Bertoglio. Il testo, intitolato “Calligrafia, Evoluzione e futuro della bellezza scritta” rappresenta un inno alla scrittura manuale, ed è stato scritto dal calligrafo del Museo della Scrittura di Torino, Ernesto Casciato, la cui abile mano ha realizzato anche il logo e tutte le scritte di copertina dei testi relativi. Anche iscrizioni e disegni, che arricchiscono il libro, sono frutto della sua ispirazione e della sua manualità.

Il presente testo si inserisce in un progetto più ampio volto alla sensibilizzazione della scrittura manuale e partito nel 2017 con la pubblicazione de “Il corsivo encefalogramma dell’anima” da parte della stessa Irene Bertoglio e dallo psicoterapeuta Giuseppe Rescaldina. E proprio la Bertoglio ha avviato nel tempo una rete di importanti collaborazioni sul territorio italiano volta a perseguire con passione ed entusiasmo tale obiettivo culturale. In questi anni sono stati svolti, a questo proposito, diversi corsi di aggiornamento e progetti sperimentali tesi alla prevenzione e al recupero della disgrafia negli istituti scolastici, sia per quanto riguarda la Scuola dell’Infanzia che la Scuola Primaria.

Grazie ai positivi risultati raccolti, dovuti in larga parte al “Metodo Primavera” per l’avviamento al gesto grafico, ne è scaturito un ampio interesse anche in ambito universitario. Irene Bertoglio ha ottenuto così la fiducia di vari esponenti nel panorama culturale italiano come quella di Benedetto Vertecchi, professore emerito di Pedagogia sperimentale presso l’Università Roma Tre e promotore di ricerche sulla scrittura in Italia, e del professor Francesco Ascoli, noto storico della cultura scritta d’età moderna, i quali hanno scritto relativamente la prefazione e la postfazione del testo di Casciato.

Il libro ripercorre le esperienze personali di un calligrafo italiano con decenni di pratica calligrafica alle spalle ed è un testo inedito carico di passione e di suggerimenti pratici mai riportati prima, una lettura che disvela un mondo antico ma allo stesso tempo moderno, in continua evoluzione. Non si tratta di un classico manuale poiché non è un testo che insegna il tratteggio delle lettere, ma un lungo viaggio nella scrittura a mano che parte proprio dalla sua antica storia. Tutta la storia dell’uomo è infatti permeata dalla calligrafia, che sta rivivendo un periodo di grande e rinnovato interesse proprio in antitesi all’imperante spersonalizzazione imposta dalla massiva informatizzazione odierna.

Uno tra i vari meriti del libro è quello di aver collocato le due discipline, quella calligrafica e quella grafologica, nel loro giusto posto; infatti, nonostante il testo sia prettamente calligrafico, due inserti grafologici spiegano con estrema chiarezza come, per quanto concerne il campo educativo e formativo, spetti alla grafologia e alla sua specializzazione in educazione e rieducazione della scrittura il compito di portare il bambino a scrivere bene e – se persa – a ritrovare una gestualità fluida e naturale.

Per maggiori informazioni: www.irenebertoglio.it.

Per richiesta di collaborazioni: psicologiadellascrittura@gmail.com

Per acquistare il libro:

http://www.lamemoriadelmondo.it/scripta-manent/288-calligrafia-evoluzione-e-futuro-della-bellezza-scritta-9788899933975.html

Irene Bertoglio è scrittrice, grafologa, rieducatrice della scrittura e perito grafico-giudiziario. Per anni ha gestito una struttura nell’ambito formativo ed educativo. Ha tenuto e tiene numerosi corsi di aggiornamento e innovativi progetti sperimentali nelle Scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria, soprattutto di prevenzione della disgrafia e di orientamento scolastico e professionale. È autrice di diversi libri, tra cui, con lo psicoterapeuta Giuseppe Rescaldina: “Il corsivo encefalogramma dell’anima”. Dirige la collana editoriale Scripta Manent della casa editrice La Memoria del Mondo”, di cui è responsabile a livello di ideazione, progettazione e revisione di tutti i testi relativi.  L’autrice è contattabile all’indirizzo psicologiadellascrittura@gmail.com. Il suo sito professionale è www.irenebertoglio.it.

Ernesto Casciato è calligrafo; si appassiona alla scrittura a mano sin dall’adolescenza e, dopo un lunghissimo percorso giovanile da autodidatta, entra a far parte dell’Associazione dal Segno alla Scrittura di Torino sin dai primi anni ’90. Lo studio ininterrotto e la continua applicazione, unitamente al costruttivo confronto con altre realtà calligrafiche, gli permetteranno negli anni di raggiungere una notevole sicurezza nel “segno”, nonché di accumulare una variegata esperienza sui supporti di scrittura, sull’arte della miniatura, nella preparazione di inchiostri e pigmenti, nella didattica calligrafica che attualmente esplicita per Officina della Scrittura di Torino e naturalmente nell’invenzione e realizzazione dei più svariati strumenti di scrittura. Realizza, per la presente collana editoriale, il logo Scripta Manent e la grafica di copertina.