Titolare d'insegnamento

Insegnamenti

Storia dell’ospitalità: dall’antichità alle sfide contemporanee

Bio

Francesco Cerea vive in Canton Ticino, dove è ricercatore associato al Laboratorio di Storia delle Alpi, presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio – Università della Svizzera Italiana. Studi accademici compiuti in diverse università in Svizzera, Italia e per il dottorato di ricerca in Spagna, all’Universitad Autónoma de Madrid, il cui oggetto delle ricerche riguarda le relazioni tra la Monarchia ispanica e i Cantoni Cattolici tra il XVI e il XVIII secolo. Dal 2015 è il direttore culturale dell’associazione dei Borghi più belli della Svizzera, che rappresenta 40 Comuni, appartenenti a 14 Cantoni e uno nel principato del Liechtenstein. In questa funzione seleziona gli aspiranti membri, controllando il rispetto della rigorosa carta di qualità, che permette ai Comuni d’aderire al prestigioso circuito. È consulente nell’allestimento di mostre e progetti culturali per gli enti appartenenti all’associazione. Cura le relazioni internazionali con partner come “Borghi più belli d’Italia”, “Les plus beaux villages de France” e con la federazione mondiale “Les plus beaux villages de la Terre”. In qualità di storico è stato chiamato come ospite per commentare notizie d’ attualità sulla Rete Uno – Radio Televisione Svizzera, di cui è anche collaboratore esterno dal 2018, con un programma divulgativo, da lui ideato. “Progetto Zurlauben” è il titolo della sua trasmissione radiofonica, nella rubrica “Sì viaggiare”. Infine è membro di diverse accademie, società e comitati scientifici; ha ottenuto riconoscimenti sia a livello locale, che internazionale e partecipato come relatore a diverse conferenze in Svizzera, Spagna, Italia, Croazia e Cina.

Interessi di ricerca

  • La storia della Svizzera e delle sue interconnessioni con l’Italia e le altre nazioni europee. In particolare durante l’età moderna, grazie alla diplomazia, al mercenariato, al commercio, ma soprattutto ai viaggi, compiuti lungo le numerose vie che attraversano questo Stato.
  • Il ruolo delle locande con la loro funzione sociale, alla base dello sviluppo turistico della Confederazione elvetica, mediante il sistema delle strade e dei valichi alpini, snodi fondamentali a livello continentale.
  • Le questioni inerenti i beni comuni, il confessionalismo, la democrazia diretta ed il rapporto con i ceti dirigenti.
  • La valorizzazione del patrimonio culturale e religioso, inteso sia sotto il profilo di riscoperta delle tradizioni e dei legami storici, sia sotto il profilo turistico, mediante la promozione di certificazioni ed itinerari specifici, integrati in una dimensione europea.

Pubblicazioni e convegni

  • Cerea Francesco, “Svizzera”, volume 51 della collana Borghi d’Europa, De Agostini, Novara, 2020
  • Cerea Francesco, “Elementi di storia del cerimoniale svizzero tra passato e presente”, in Atti del VIII Convegno di studi di diritto nobiliare “Dinastie europee a confronto: un dialogo storico-giuridico”, Pisa University Press, Pisa, (in corso di pubblicazione) / Il VII Convegno di studi di Diritto nobiliare si è tenuto il 14 novembre 2018 presso la Nuova Aula dei Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati a Roma.
  • 11-13 ottobre 2019 – Convegno “Francigena: Via per Roma, Santiago, Gerusalemme” organizzato da Regione Puglia, Associazione Europea Vie Francigene, dal Centro Italiano di Studi Compostellani. Titolo della relazione: “Vie alternative: la storia del Camino de Suizos”. Seguirà pubblicazione a cura dell’università di Bari.
  • 28 settembre 2019 – Conferenza internazionale “Dalmatia & the war of Candia” in commemorazione per i 350 anni dalla fine della guerra (1669-2019), organizzato dal dipartimento di Storia, dell’Università di Spalato in Croazia. Titolo dell’interervento: “The mercenaries of Zug in the service of the Republic of Venice: the case of the Captains of the Ägeri valley”. Seguirà pubblicazione a cura dell’università di Spalato.
  • Cerea Francesco e Vuilleumier Christophe, “J’aime la Suisse et ses Villages”, Société Générale d’Édition et de Diffusion, Lausanne, 2018. Volume con prefazione dell’on. Filippo Lombardi, già presidente del Consiglio degli Stati della Confederazione Elvetica.
  • Cerea Francesco, “La présence de l’Ordre teutonique en Suisse”, Newsletter association suisse d’histoire et sciences militaires, numero 39, febbraio 2018
  • Cerea Francesco, “L’ambiguità di una borghesia aristocratica elvetica: il patriziato in Canton Ticino”, Nobiltà – Rivista specialistica di Araldica, Genealogia, Ordini Cavallereschi, anno XXIV, numero 135, nov/dic 2016, Milano, pp. 611-628
  • Cerea Francesco, “I territori appartenenti alla Confederazione Svizzera”, in Cecchetti Raffaello, Storia del diritto nobiliare italiano, Pisa University Press, Pisa, 2015, pp.99 119
  • 21 al 24 Ottobre 2015 – I° Coloquio internacional sobre la Nobleza, presso il Colegio Mayor Universitario San Pablo di Madrid, organizzato dalla Real Associación de Hidalgos de España, Famiglie Storiche d'Italia e International Commission for Orders of Chivarly (ICOC), l’intervento riguardo il patriziato elvetico, è stato pubblicato negli Actas 2017 (pagg. 65-80) a cura delle Ediciones Hidalguía di Madrid.