Associato di Filosofia Morale

Bio

Laurea in Filosofia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con un tesi su Luce Irigaray e il pensiero della differenza sessuale. DEA in Filosofia (diplôme d’études approfondies – Troisième cycle) presso l’Institut Catholique de Paris. Dottore di ricerca in Filosofia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con una tesi su Jean-Luc Marion e la fenomenologia della donazione. Assegnista di ricerca presso la medesima Università dal 2008 al 2010. Docente a contratto di Filosofia Morale per studenti part-time presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia negli anni accademici 2008/2009 e 2009-2010. Ha insegnato Antropologia filosofica (2007/2008) e Etica speciale (2008/2009 e 2010/2011) presso L’Istituto Filosofico Aloisianum di Padova. Professore associato di Filosofia presso l’Università Europea di Roma. Le sue ricerche riguardano principalmente argomenti di antropologia trascendentale e di etica (generale e applicata).

Interessi di ricerca

Si concentrano soprattutto sulle relazioni intersoggettive (di riconoscimento e dominio): in particolare ho studiato le relazioni di dono e le diverse forme di reciprocità (negativa, equivalente e asimmetrica), intrecciando la riflessione antropologica ed etica con le scienze sociali, l’antropologia culturale e la psicoanalisi.

Mi sono poi occupata del pensiero femminista, con riferimento agli studi di genere statunitensi e al pensiero della differenza sessuale italiano e francese. Questo filone di ricerca mi ha portata a sviluppare i temi legati allo statuto del corpo umano (il corpo come pratica performativa e come centro di esperienza) e i modelli di reciprocità nelle relazioni sessuate.

Attualmente sto studiando il rapporto tra corpo, etica e tecnica, in particolare l’influsso delle nuove tecnologie sul processo di identificazione psichica e collettiva, il rischio di dis-identificazione per effetto della sincronizzazione delle coscienze e la crisi dell’educazione nell’età della tecno-scienza.

Pubblicazioni

  • C. Vigna, S. Zanardo (a cura di), La regola d’oro come etica universale, Vita e Pensiero, Milano 2005. Un vol. di pp. XLVIII-632.
  • La regola d’oro e la fenomenologia della donazione di Jean-Luc Marion, in Vigna, Zanardo (a cura di), La regola d’oro come etica universale, pp. 345-396.
  • D. Anselmo, F. Gaiffi, N. Genghini, P. Gomarasca, S. Zanardo, Lessico della libertà. Percorso tra 15 parole chiave, Ed. Paoline, Milano 2005.
  • Enciclopedia filosofica, Bompiani, Milano 2006: voci: Jean-Luc Marion, Donazione, Dono, Etica della differenza sessuale.
  • Il legame del dono, Vita e Pensiero, Milano 2007. Un vol. di pp. XVIII-636.
  • Speranza e legami. A margine della Gaudium et spes, in SERVIZIO NAZIONALE PER IL PROGETTO CULTURALE DELLA CEI, Il mondo e noi. Forum dei giovani ricercatori, Edizioni Dehoniane Bologna, 2007, pp. 237-242.
  • Il dono dell’amicizia, in M. D’Avenia, A. Acerbi (a cura di), Riflessioni sull’amicizia, EDUSC, Roma 2007, pp. 379-395.
  • Il tempo tra dono e scambio, “http://www.bdt-roma.it/”www.bdt-roma.it
  • Il dono. Una rivisitazione, in A. Fantauzzi (a cura di), L’altro in me. Dono del sangue e immigrazione fra culture, pratiche e identità, Tipitalia, Castel maggiore (BO) 2008, pp. 23-35.
  • C. Vigna, S. Zanardo (a cura di), Etica di frontiera. Nuove forme del bene e del male, Vita e Pensiero, Milano 2008. Un vol. di pp. XXIX-472.
  • Etica del dono, in Vigna, Zanardo (a cura di), Etica di frontiera, pp. 121-171. C. Vigna, S. Zanardo (a cura di), La comunicazione della salute. Antropologia ed etica, in Fondazione Zoé (a cura di), La comunicazione della salute. Un manuale, Raffaello Cortina, Milano 2009, pp. 1-58.
  • C. Vigna, S. Zanardo, La persona. Corporeità e interiorità, in La comunicazione della salute, pp. 5-9.
  • Jean-Luc Marion. L’icona come fenomeno saturo, in D. Vinci (a cura di), Il volto nel pensiero contemporaneo, Il pozzo di Giacobbe, Trapani 2010, pp. 311-330.
  • R. Fanciullacci, S. Zanardo (a cura di), Uomo, donna. Il significare della differenza, Vita e Pensiero, Milano 2010. Un vol. di pp. XX- 388.