Docente di laboratorio

Bio

Ha conseguito con Lode due lauree (Lettere Classiche; Filosofia) presso l’Università di Roma “La Sapienza”, e due licenze canoniche (Filosofia; Teologia) presso Università Pontificie di Roma. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca (PhD) in Storia (Storia Antica) presso l’Università degli Studi di Bologna con una dissertazione sul tema “Il Matrimonio misto nel Giudaismo Antico”. Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore di II fascia per il settore concorsuale 10/N1 – Culture del Vicino Oriente Antico, del Medio Oriente e dell’Africa il 22 agosto 2018.

Ha conseguito diversi diplomi di perfezionamento (Lingue Straniere; Discipline Parlamentari; Handicap e integrazione scolastica), diversi master di II livello (Storia e Storiografia Multimediale; Etica della Politica nell’epoca postmoderna: cultura, istituzioni, società; Il nuovo ruolo del dirigente scolastico e la gestione della governance; Approfondimenti Professionali per l’insegnante e il formatore; Scienze e Storia della Letteratura), l’abilitazione all’insegnamento secondario per le classi di concorso A-13 (ex A052: Lettere, Latino e Greco); A-11 (ex A051: Lettere e Latino); A-12 (ex A050: Lettere negli Istituti di Istruzione Secondaria di Secondo Grado); A-22 (ex A043: Lettere nella Scuola Secondaria di Primo Grado) e l’abilitazione all’insegnamento alle persone diversamente abili (Sostegno nelle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado).

Ha frequentato la International School of Archaeology (Università degli Studi di Siena) e la International Summer School of Papyrology (Università degli Studi di Lecce) e ha conseguito il diploma decennale in Pianoforte, equiparato a Laurea Magistrale. Presso la EEHAR – CSIC (Escuela Española De Historia y Arqueología En Roma del Consejo Superior de Investigaciones Científicas), in collaborazione con ISCIMA – CNR (Istituto di Studi sulle Civiltà Italiche e del Mediterraneo Antico del Consiglio Nazionale delle Ricerche), e IEIOP – CSIC (Instituto de Estudios Islámicos y del Oriente Próximo del Consejo Superior de Investigaciones Científicas), ha svolto un Curso de especialización en Culturas en contacto en el Antiguo Mediterráneo.

Ha svolto numerosi soggiorni di studio a Gerusalemme e in Terrasanta, perfezionando le proprie competenze presso lo Studium Biblicum Franciscanum (Corso di Specializzazione in Archeologia e Geografia Biblica) e l’École Biblique et Archéologique Française de Jérusalem, ove ho approfondito, tra l’altro, lo studio del contesto di Kirbet Qumran, in qualità di ricercatrice per il progetto Qumran Seminar. Collabora al Progetto Internazione HTLS – Historical and Theological Lexicon of Septuaginta, ed è full member (Professor) di prestigiose istituzioni italiane e internazionali: Enoch Seminar – International Scholarship on Second Temple Judaism (Michigan University) dal 2011; European Association for Jewish Studies (EAJS) dal 2013; RBS (Società Internazionale per lo Studio della Retorica Biblica e Semitica) dal 2014; CISSR (Centro Internazionale di Studi Superiori sulle Religioni) dalla sua fondazione (2014); Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo (AISG) dal 2013; ABI (Associazione Biblica Italiana) dal 2008. E’ Research Fellow e membro docente dell’ISSD (Istituto di Studi Superiori sulla Donna) dell’UPRA dal 2014. Svolge attività di formazione, per conto del MIUR, per i docenti delle Scuole Secondarie. Svolge attività didattica e di ricerca presso diversi Atenei Romani, sia civili che Pontifici. E’ giornalista, iscritta all’Ordine Nazionale, Albo Regionale del Lazio.

Interessi di ricerca

Antropologia biblica, in particolare sui temi matrimoniali, della differenza sessuale e della bioetica; studi comparati delle versioni antiche (ebraico, greco, latino) dei libri biblici, in particolare sul Pentateuco e sui libri storici, sui temi sapienziali, sull’antropologia biblica e sui testi di preghiera; storia dell’Ebraismo Antico e Ellenistico; indagini sul Giudaismo della Diaspora Ellenistica; rapporti tra il Giudaismo Alessandrino e le origini cristiane; rapporti tra il Giudaismo e la cultura classica, con particolare riguardo all’epoca ellenistico-romana (Acta Alexandrinorum); figura e produzione di Colombano e di Gerberto d’Aurillac – Silvestro II.

Pubblicazioni

Monografie

  • Acta Alexandrinorum: testi scelti con edizione e commento, Roma, Tored 2018
  • Dire bene di Dio, dire bene dell’uomo: le preghiere di benedizione nel Pentateuco e nei libri storici dell’Antico Testamento – un confronto tra le versioni antiche (TM – LXX), Napoli 2012
  • Tutelare l’identità – Studi storico-filologici sulle versioni antiche della Bibbia (Testo Ebraico masoretico e testo greco dei Settanta), Lecce-Brescia 2012
  • Il matrimonio misto nel Giudaismo antico, Tesi di dottorato depositata presso le biblioteche nazionali di Firenze e Roma, 2005, pagine 338

Capitoli di libro

  • Πρεσβύτερος, ἡγούμενος, ἐπίσκοπος, ποιμήν, מבקר. Il lessico greco del Giudaismo e dei primi gruppi di seguaci di Gesù e il suo retroterra ebraico, con la centralità della metafora pastorale, per definire istituzioni e ruoli comunitari nei primi secoli, in A. Cavicchia – M. Cucca (ed.), Figlio d’uomo alzati, ti voglio parlare (Ez 2,1), Roma, Antonianum, Bibliotheca 43, 2018, 393-422
  • Limite, incontro, salvezza: il corpo dell’uomo in Gen 1-3, in F. Dalla Vecchia-D. Scaiola, Atti della XLV settimana biblica nazionale ABI, Roma, 10-14 settembre 2018, in corso di pubblicazione
  • Alle radici della fede di Israele: Dio creatore e la creazione nella sensibilità biblica, in Dio creatore e la creazione. Atti del Convegno di Studi della Facoltà di Teologia, UPRA 16-17 novembre 2016, 2018, in corso di stampa
  • Voci di dizionario in lingua inglese: γένεσις, γεννάω,γέννημα, γένος, Historical and Theological Lexicon of Septuaginta, volume I (α-γ), 2018, Tubingen, Mohr Siebeck, in corso di stampa
  • “Ancora informe mi hanno visto i tuoi occhi e tutto era scritto nel tuo libro” (Salmo 139, v. 16): gravidanza, embrione e vita nascente nella tradizione biblica, Cantagalli, Siena 2018, in corso di stampa
  • Il Vangelo della Vita e della Famiglia e la Tradizione Biblica, Cantagalli, Siena 2018, in corso di stampa
  • Corpo e persona nella tradizione biblica, in Significare il corpo: limite, incontro e risorsa, a cura del Gruppo di Ricerca dell’ISSD, Roma, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, 2017, 57-103
  • Documenti sul Giudaismo egiziano in età imperiale: gli Acta Alexandrinorum, in Text, Practices and Groups. Multidisciplinary Approaches to the History of Jesus’ Followers in the First Two Centuries. First Annual Meeting of Bertinoro (2-5 October 2014), JAOC, Brepols, Turnhout 2017, 487-506
  • Una missione piena di bellezza. La vocazione profetica dei laici, uomini e donne, e la lezione conciliare, tra sensibilità biblica e nuove sfide, in Uomo, ambiente, lavoro: per un’ecologia integrale, Cantagalli, Siena 2017, 55-112
  • Limite, incontro, salvezza: corpo sessuato e corporeità nella sensibilità biblica, in Uomo, ambiente, lavoro: per un’ecologia integrale, Cantagalli, Siena 2017, 285-298
  • Suos liberaliter instruxit: l’insegnamento di Gerberto d’Aurillac, in L. Mecella – L. Russo (ed.), Studium, Roma 2017, 88-100
  • Prendersi cura dell’uomo tutto intero: vita economica e mercato nella sensibilità biblica, in L. Manca – L. Cucurachi, ed., Il mercato giusto. Per umanizzare l’economia, Lecce 2016, 147-183
  • “Dio non è dei morti, ma dei viventi” (Mt 22,32; Mc 12,27; Lc 20,38): vita e morte, immortalità e resurrezione nelle Scritture Sacre, in Comprendere la vita. Pensare morte e immortalità oggi, Atti delle conferenze di studio (a.a. 2013-2014), ETS, Pisa 2016, 53-62
  • «A immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò. E disse: siate fecondi e moltiplicatevi» (Gen 1,27-28): sessualità, sponsalità, generatività nella sensibilità biblica, in Temi scelti di Bioetica. Sessualità, gender ed educazione, Napoli 2015, pp. 63-82
  • Un Maestro per tutte le stagioni, in La vita come viaggio: ricordando Pietro A. Kaswalder, a cura di M. Pazzini, Milano 2015, pp. 50; 80-82
  • La Sapienza nei testi biblici, in La Sapienza nel Vicino Oriente e nel Mediterraneo Antichi, in a cura di A.Ercolani e P.Xella, Roma, Carocci 2013, pp. 197-249
  • L’astronomia degli antichi nelle Lettere di Gerberto: un ponte tra Classicità e Medioevo, tra Oriente e Occidente, in Orbe Novus: Astronomia e Studi Gerbertiani, Roma 2010, 149-156
  • Fides, Doctrina, Traditio: Citazioni bibliche nelle lettere di Gerberto, in Doctissima Virgo: la sapienza di Gerberto, scienziato e papa, Roma 2009, 141-158
  • Sulle orme del testimone, fino ai Culmina Romulea: una lezione di scienza e di fede alla scuola di Gerberto, in Culmina Romulea: Fede e Scienza in Gerberto, Papa Filosofo, Roma 2008, 99-115

Articoli

  • Gli Acta Alexandrinorum: studio preliminare per una nuova edizione critica, in Adamantius 2016, 105-129
  • Messaggeri di Dio e della sua presenza: gli angeli nella sensibilità biblica, in Coscienza 3/2015, 44-48
  • Dialogo, unica speranza. Intervista a Massimo Pazzini, ofm, Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme, in Coscienza 1-2/2015, 44-48
  • Nelle radici la profezia: la memoria nella sensibilità biblica, tra mente, cuore e azione, in Coscienza 6/2014, 36-40
  • Il ta’am e il profetismo femminile: approfondimenti lessicali sulla sapienza delle donne e casi di donne sapienti nell’Israele Biblico, in SEL (Studi Epigrafici e Linguistici) 31 (2014), pp. 139-169
  • Dal creato all’uomo, dall’uomo alla storia: la benedizione nei racconti biblici, in Coscienza, 4-5/2014, 37-46
  • Il peregrinare di Colombano e le sue radici bibliche: un percorso verso l’unità religiosa e culturale dell’Europa, in Archivum Bobiense 35 (2014), in corso di stampa
  • La sfida di Qumran, in Coscienza, 6/2013, 32-37
  • Uomo, cosmo, cultura: l’Umanesimo di Gerberto, in Gerbertus 4 (2013), 41-56
  • Il logos e la rivelazione: filosofia greca e fede monoteistica nel Commentario Allegorico alla Bibbia di Filone Alessandrino e nel prologo del Vangelo di Giovanni, in Idee 4/2012, 145-167
  • Lungo le vie di pellegrinaggio: la lezione di Gerberto a San Michele della Chiusa, in Gerbertus 3 (2012), 27-58
  • Colombano e le origini del Cristianesimo in Irlanda: orientamenti e caratteri della fede cristiana nell’altomedioevo gaelico, in Archivum Bobiense 32 (2011), 73-111
  • Possibile identificazione di un preesistente mitreo nella chiesa ipogea di Sant’Angelo a Narni, in Archivum Bobiense 32 (2011), 591-602
  • Gerberto e la cultura antica: citazioni classiche, doctrina e sapientia nelle Lettere, in Gerbertus 1 (2010) 162-187
  • Bibbia: una “biblioteca di figure”, in Coscienza, 4-5/2009, 65-72
  • La biografia di Gerberto nella Historia Francorum di Richero di Reims, con commento e traduzione criticamente riveduta, in Archivum Bobiense 27-28, 2005-2006, Bobbio 2007, 167-256
  • Presenze romane nella valle del Salso: un nuovo sito archeologico attraverso la ricognizione di superficie, in La Sicilia Romana tra Repubblica e Alto Impero, Atti del Convegno di Studi, (Caltanissetta 20-21 maggio 2006), Caltanissetta, Siciliantica 2007, 42-57
  • Insediamenti tardo-antichi nella Valle del Salso: le mansiones lungo la via Catina-Agrigentum e il loro inquadramento nella viabilità siciliana, in Valle del Salso, Caltanissetta 2006, 52-53
  • La via romana tra Catina e Agrigentum: un’ipotesi di ricostruzione topografica, in Semestrale di Studi e Ricerche di Geografia del Dipartimento di Geografia dell’Università di Roma “La Sapienza”, I, 2004, 39-66