Corso di laurea: Laurea Magistrale in Psicologia

Indirizzo: Psicologia e Psicopatologia dello Sviluppo

CFU: 6

Durata dell'insegnamento: 64 ore

Materiali didattici

Il programma di questo corso è relativo all'anno accademico 2018-2019 - Le informazioni sul programma e sui docenti potrebbero variare rispetto al programma 2019-20, disponibile a breve


Obiettivi formativi del corso

Lo scopo del corso è:

  • Fornire allo studente le conoscenze essenziali causali relative ai principali aspetti teorico-metodologici del metodo osservativo in età evolutiva applicate nell’ambito dei disturbi del neurosviluppo
  • Trasmettere conoscenze teoriche e aggiornamenti in tema di diagnosi dei principali disturbi del neurosviluppo secondo il sistema di classificazione DSM-5

Programma

  • L’osservazione come metodo d’indagine in psicologia dello sviluppo
    • L’osservazione nella pratica
    • Lo sviluppo cognitivo
    • Lo sviluppo comunicativo e linguistico
  • Introduzione all’osservazione del comportamento infantile
    • il metodo osservativo, principali teorie di riferimento
    • Chi, che cosa, dove, come osservare
    • La scelta delle unità di analisi
    • Lo schema di codifica
    • La rilevazione dei dati
    • Caratteristiche, campi di applicazione, fattori di distorsione
    • Criteri di scelta delle unità d’analisi e delle modalità di rilevazione dei dati
    • Descrizioni narrative, check list, scale di valutazione
    • Fonti di errore nella ricerca osservativa
    • Etica della ricerca con i bambini
    • Affidabilità e Validità dell’osservazione
    • Metodi, tecniche e strumenti di indagine e di valutazione
  • Disabilità intellettiva
    • Criteri diagnostici
    • Livelli di gravità
    • Caratteristiche diagnostiche
    • Diagnosi differenziale
    • Comorbilità
    • DSM-5
  • Disturbi della comunicazione:
    • Criteri diagnostici
    • Caratteristiche diagnostiche
    • Diagnosi differenziale
    • Comorbilità
    • DSM-5
  • Disturbo dello Spettro Autismo
    • Criteri diagnostici
    • Livelli di gravità
    • Caratteristiche diagnostiche
    • Diagnosi differenziale
    • Comorbilità
    • DSM-5
  • Disturbi Specifici dell’Apprendimento
    • Criteri diagnostici
    • Livelli di gravità
    • Caratteristiche diagnostiche
    • Diagnosi differenziale
    • Comorbilità
    • DSM-5
  • Disturbo del movimento
    • Criteri diagnostici
    • Caratteristiche diagnostiche
    • Diagnosi differenziale
    • Comorbilità
    • DSM-5
  • Il Deficit d’Attenzione con Iperattività
    • Criteri diagnostici
    • Livelli di gravità
    • Caratteristiche diagnostiche
    • Diagnosi differenziale
    • Comorbilità
    • DSM-5
  • Il trattamento neuropsicologico in età evolutiva nell’ottica Cognitiva Causale

Modalità di svolgimento del corso

Lezioni frontali, esercitazioni individuali e/o di gruppo.

Modalità di svolgimento dell’esame

Scritto

Ricevimento

Si prega lo studente di prendere appuntamento al termine della lezione o tramite mail

Testi consigliati

  • Baumgartner E., L’osservazione del comportamento infantile, Carrocci, Roma, 2018
  • Camaioni L. Aureli T., Perrucchini P., Osservare e valutare il comportamento infantile, Il Mulino, Bologna, 2004
  • Vicari S., Caselli M.C. (a cura di), Neuropsicologia dello sviluppo, Il Mulino, Bologna, 2010
  • Slide /dispense fornite a lezione
  • Laura D’Odorico, Rosalinda Cassibba, Osservare per educare, Carocci, Roma, 2001 (esclusivamente per il gli studenti con frequenza parziale)