Docente: Martina Provenzano, Guido Scorza

Corso di laurea: Corso di Laurea in Giurisprudenza

Indirizzo: Diritto e gestione delle nuove tecnologie, A scelta

CFU: 6

Periodo: 2° semestre

Durata dell'insegnamento: 48 ore

Materiali didattici

Obiettivi formativi del corso

Allo studente verranno forniti gli strumenti per conoscere l’evoluzione tecnologica che ha riguardato la pubblica amministrazione italiana e le implicazioni giuridiche degli strumenti tecnologici applicati all’esercizio dell’attività amministrativa.

Modalità di svolgimento del corso

Lezioni frontali ed esercitazioni scritte

Modalità di svolgimento dell’esame

Orale

Il docente riceve dopo le lezioni, previo appuntamento via email

Programma

Parte I. Le politiche europee e nazionali sulla PA digitale. I.1. La Strategia digitale europea: l’Agenda digitale e le modifiche intervenute. – I.2. La PA digitale in Italia: evoluzione e normativa rilevante. – I.3. La condivisione delle informazioni pubbliche e la realizzazione di servizi on-line per cittadini e imprese. – I.3.1) Best Practices/Case Studies – I.4. La cittadinanza digitale. Fondamenti costituzionali. – Parte II. Questioni controverse. – II.1. Il livello di digitalizzazione della PA: stato dell’arte. – II.2. Il digital divide. – II.3. Lo stato di automazione dei procedimenti amministrativi. – II.3.1) Istituti per la digitalizzazione della PA. – II.3.2) Democrazia elettronica e democrazia diretta. – II.3.3) whistleblowing – Parte III. Gli strumenti della PA digitale. – III.1. L’utilizzo dei software open source da parte della PA. – III.2. Apertura, interoperabilità e interconnessione delle Banche dati pubbliche. – III.3. Sicurezza informatica e piani di disater recovery nelle PA. – III.4. L’identità digitale. – III. 5. Domicilio digitale e posta elettronica certificata. – III. 6. Le firme elettroniche

Testi

Durante il corso della prima lezione verranno indicati i testi di riferimento insieme a dispense e documenti di approfondimento tematici.