Obiettivi formativi del corso

Obiettivo del corso è introdurre gli studenti ai principali approcci e modelli di progettazione organizzativa, anche attraverso la loro applicazione a specifici progetti o organizzazioni d’impresa. Premessa fondamentale del corso è che non esistono regole o modelli universali per governare il funzionamento delle organizzazioni. Pratiche che hanno funzionato in passato potrebbero non essere più adeguate in futuro e innovazioni organizzative che si sono rivelate efficaci per un’impresa potrebbero non essere valide per un’altra. Di conseguenza la finalità principale di questo corso è comprendere i processi di formazione delle organizzazioni e le modalità con cui fattori sia esterni che interni influenzano la struttura e il design dell’organizzazione.

Obiettivi specifici del corso sono:

  • accrescere le conoscenze delle teorie organizzative e dei principali approcci alla progettazione organizzativa
  • studiare i principali modelli di struttura adottati nel mondo dell’impresa
  • migliorare la capacità di analisi e diagnosi di problemi organizzativi

Programma

Il concetto di Organizzazione –   Teorie e design organizzativo – Progettare l’organizzazione – Meccanismi di coordinamento – Dimensioni strutturali dell’organizzazione: accentramento, formalizzazione, differenziazione – Strategie e organizzazione – Tecnologia e organizzazione – I principali modelli organizzativi – Progettare i confini dell’impresa – Comportamento organizzativo, cambiamento e innovazione.

Modalità di svolgimento del corso

Lezioni frontali, case studies, testimonianze, project-work.

Gli studenti frequentanti sono invitati a svolgere un project work di gruppo finalizzato ad analizzare il modello organizzativo di un’azienda, descriverne le modalità di funzionamento, e suggerire un elenco di “raccomandazioni” soffermandosi sulle aree di miglioramento. il project work consente di ottenere fino a 3 punti (che si aggiungono al punteggio ottenuto alla prova d’esame finale, qualora si raggiunga la sufficienza). I punti saranno assegnati al team sulla base della valutazione del progetto e quindi a discrezione del docente.

Modalità di svolgimento dell’esame

Esame Scritto

L’esame è basato sullo studio del libro di testo, dei materiali resi disponibili dal docente sulla piattaforma, dei case study discussi in aula, anche in occasione delle testimonianze, e del project work eventualmente svolto

Testo di riferimento

  • Rebora G., Scienza dell’organizzazione, Carocci, 2017

Testi consigliati

  • Mintzberg H., La progettazione dell’organizzazione aziendale, Il Mulino, 1997.
  • Costa G., Gubitta P., Pittino D., Organizzazione Aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni, terza edizione, Mc-Graw Hill, 2014.
  • Costa G., Nacamulli R.C.D., Manuale di organizzazione aziendale, Vol. 2, La progettazione organizzativa, UTET, 1997.
  • Jones G.R., Organizzazione. Teoria, progettazione, cambiamento, Egea, 2007
  • Daft R., Organizzazione aziendale, Apogeo, 2010.
  • Tosi H.L, Pilati M., Comportamento organizzativo, Egea, 2008.
  • Gabrielli G., Profili S., Organizzazione e gestione delle risorse umane, Isedi, 2016.