Inizio: 13 Agosto 2020 Durata: 22 ore CFU/CFI: 7

A chi si rivolge

I possibili destinatari del corso sono molteplici categorie di partecipanti provenienti da background professionali ed accademici diversi, già coinvolti nel settore e/o interessati, i quali vogliano approfondire dettagliatamente tali fondamentali innovazioni ed opportunità in ambito societario, finanziario e fiscale a sostegno di nuove iniziative imprenditoriali di carattere innovativo e del loro possibile sviluppo. Incluso un focus relativo a settori innovativi. In particolare, è rivolto a: imprenditori, professionisti (dottori commercialisti, avvocati, ingegneri), dirigenti/manager e consulenti sia d’azienda che di istituti finanziari, dirigenti e dipendenti pubblici, membri di enti ed organizzazioni, dottorandi, neo-laureati.

 

Struttura Corso

Il corso, realizzato in collaborazione con I-Com (Istituto per la Competitività), verrà erogato in formato e-learning tramite video-conference live con i docenti e video lezioni. Il materiale didattico del corso sarà reso disponibile in concomitanza degli interventi dei vari docenti.

In riferimento alla sua struttura, è suddiviso in moduli tematici interconnessi tenuti in due weekend lunghi (giovedì-venerdì-sabato), permettendo una comprensione completa ed una formazione avanzata di carattere societario, fiscale e finanziario, ma anche più prettamente operativo (incluso uno specifico approfondimento settoriale su innovazione ed intelligenza artificiale), riguardo un settore in espansione e che offre grandi opportunità come quello delle start-up e delle PMI innovative. Riprendendo gli ultimi riferimenti ed interventi normativi in materia di innovazione, nonché quelli legati alla crisi del covid-19, i quali hanno determinato importanti deroghe al diritto societario, ma anche i rilevanti impatti del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza su start-up e PMI innovative. Impostati elementi gestionali imprescindibili quali una corretta pianificazione strategica, il business plan e l’operation, vengono quindi analizzati i benefici fiscali, aspetti ed opportunità di finanza agevolata espressamente previsti a livello nazionale e comunitario, ed i molteplici strumenti finanziari innovativi, ormai ampiamente diffusi ed utilizzati, in grado di far da volano a business innovativi nascenti, o in fase di sviluppo, che dovranno essere correttamente strutturati, pianificando i successivi step di crescita.

Un percorso formativo intenso e specialistico, caratterizzato da un approccio operativo sia per gli aspetti più prettamente pratici (operation, business plan) sia nelle diverse analisi a livello settoriale, societario, fiscale e finanziario (case-study, documentazione tecnica), le quali sono basate su una preliminare e dettagliata comprensione del contesto normativo e delle diverse agevolazioni disponibili. Con l’obiettivo principale di dare ai partecipanti utili conoscenze e strumenti tecnici per poter sfruttare al meglio le opportunità per start-up e PMI italiane a carattere innovativo. Supporto fondamentale per i rispettivi business model.

 

Docenti

Dott. Francesco Micci, ACA | CP3P

Dottore Commercialista/Chartered Accountant & Revisore Legale, Financial Advisor, International Certified PPP Professional. Professionista specializzato in diverse aree di attività legate al partenariato pubblico-privato (PPP), al financial advisory, alla corporate governance ed ai controlli societari. In particolare: public procurement e PPPs, finanza strutturata (project finance), corporate finance e finanza straordinaria (M&A, valutazione d’azienda, listing), finanza sostenibile (green/social bond), reporting finanziario e non-finanziario (integrated/sustainability reporting), sistemi di controllo societario interno e controlli esterni (audit, assurance), procedure varie di business recovery, tax planning. Tra i principali settori di attività professionale: infrastrutture e public sector, sostenibilità ed energie rinnovabili, SMEs, financial sector. Collabora come esperto in primarie organizzazioni internazionali, è docente in business school e per programmi di certificazioni professionali in materia. Autore di pubblicazioni tecniche su magazine specialistici e co-autore di report internazionali, partecipa a conferenze di settore. Esperienze in società di consulenza. Laureato cum laude in Economia presso l’Università LUISS Guido Carli, ha conseguito master executive di specializzazione e certificazioni professionali internazionali.

 

Dott. Stefano da Empoli

Presidente di I-Com, Istituto per la Competitività, think tank che ha co-fondato nel 2005, con sede a Roma e a Bruxelles (www.i-com.it). Professore aggregato di economia politica nell’Università Roma Tre. È membro della task force sull’intelligenza artificiale del Ministero dello Sviluppo Economico. È autore e curatore di numerose pubblicazioni su temi economici, tra le quali nel 2019 il libro “Intelligenza artificiale: ultima chiamata. Il sistema Italia alla prova del futuro” (Bocconi editore). Ha svolto incarichi di studio e consulenza per istituzioni pubbliche italiane e internazionali, tra le quali il Senato della Repubblica, il Dipartimento per le Politiche Comunitarie, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Ministero dei Beni Culturali e l’OCSE, primarie aziende italiane ed estere e organizzazioni no profit.

 

Interventi programmati

Durante il corso è previsto l’intervento da parte di professionisti ed esperti del settore

Dott. Saverio Bari
Dottore Commercialista & Revisore Legale

Dott. Federico D’Amelio
Tax Advisor presso DLA Piper Studio Legale Tributario Associato

Dott. Francesco Longo
International PPP Professional

Dott. Fabio Petroni
Direttore dei Programmi presso E4Impact Foundation

 

Requisiti d’accesso

Titoli d’accesso

  1. Tutte le classi di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico conseguite ai sensi del D.M. 270/04 o lauree di primo ciclo, di secondo ciclo o ciclo unico eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
  2. In base ad una valutazione positiva del Centro possono essere ammessi anche candidati in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum che documenti una qualificata competenza ed esperienza di economia e di statistica.

 

Numero di partecipanti ammessi

Minimo: 14 – Massimo: 25

Al termine del corso otterrai


  • 7 CFU

  • Attestato
  • Costo

    Rata unica € 475 (+IVA)

    Iscriviti al corso

    Iscrizioni dal 16/11/2020 al 01/12/2020 . Per iscriversi seguire le istruzioni

    Materiali didattici

    Il materiale didattico del corso sarà disponibile sulla piattaforma didattica Corsi UER

    Richiedi informazioni su questo corso

    Ho letto e compreso l'informativa*

    Date di svolgimento

    2 Weekend: 3-4-5 Dicembre & 10-11-12 Dicembre

    Orario

    Giovedì 18-20 (2 ore), Venerdì 18-20 (2 ore), Sabato 9-13 & 14-17 (7 ore)
     

    Sessione 1 – Start-Up & PMI Innovative (4 ORE)

    Elementi di diritto societario

    • Start-up & PMI innovative: contestualizzazione nel diritto societario
    • Forma societaria e costituzione
    • Bilancio in forma abbreviata (PMI) e super-abbreviata (micro-imprese)
    • Regime opzionale di tassazione per “trasparenza”
    • Amministrazione, sistema di controllo interno e controlli societari (interni/esterni) alla luce del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (D.Lgs n.14, 01/2019)
    • Overview delle principali deroghe al diritto societario

     

    L’ “Italian Start-up Act”

    • Vision governativa e riferimenti normativi (D.L. 179/2012, D.L. 3/2015 e ss.)
    • Definizione di start-up e PMI innovativa e requisiti richiesti
    • Registrazione societaria nel Registro delle Imprese, successivi adempimenti e monitoraggio
    • Incubatori certificati
    • Analisi delle diverse agevolazioni ed incentivi per start-up e PMI innovative alla luce degli ultimi aggiornamenti (2019/2020)
    • Ulteriori misure e strumenti di sostegno all’innovazione

     

    Focus

    • Modello standard tipizzato per la costituzione di una S.r.l. “start-up innovativa” (Atto Costitutivo)
    • Case Study start-up innovative

     

    Sessione 2 – Finanza agevolata & Business development (6 ORE)

    Business plan per microimprese

    • Elementi di strategy: matrici di portafoglio
    • Struttura ed elementi fondamentali per la redazione del business plan
    • Microcredito
    • Elementi di management accounting e capital budgeting
    • Riclassificazioni, indicatori, valutazioni ed equilibrio economico-finanziario del progetto

     

    Focus: Draft Business Plan

     

    Finanza agevolata

    • Principali programmi e strumenti U.E. di finanziamento di start-up e PMI
    • Focus regime comunitario de minimis
    • MISE ed Invitalia: Smart & Start Italia
    • Strumenti MISE per il finanziamento e a garanzia di business innovativi: focus Fondo di garanzia per le PMI
    • Programmi e strumenti degli Enti Locali

     

    Focus: Application Smart & Start Italia

     

    Agevolazioni fiscali

    • Start-up e PMI innovative: benefici fiscali specifici
    • Agevolazioni fiscali per l’innovazione
    • Zone franche urbane (ZFU), Zone Economiche Speciali (ZES) e Reti di imprese

     

    Strumenti per lo start-up di imprese scalabili a livello internazionale

    • Incubatori ed acceleratori di startup
    • Trasformare un’opportunità di business in una start-up sostenibile: introduzione al Business Model Canvas
    • Sviluppare prodotti e servizi di successo in nicchie di mercato scalabili: value propostion e product market-fit
    • Garantire la sostenibilità economica di una start-up: modelli di ricavi tradizionali, strategie digitali e alternative no-profit
    • Test e sviluppo continuo del business model di una start-up: applicazione strumenti acquisiti e case-study

     

    Sessione 3 – Internazionalizzazione d’Azienda (4 ORE)

    International Procurement

    • Quadro normativo degli appalti internazionali
    • Sistema informativo per gli appalti pubblici europei (U.E.)
    • La banca dati Extender del Ministero degli Affari Esteri, Confindustria, UNIONCAMERE e ICE sugli appalti internazionali
    • Lavorare con le principali Banche di Sviluppo e le Istituzioni sovra-nazionali (World Bank, MDBs varie)
    • Procedimento di gara internazionale di appalto
    • Gestione del contratto

     
    Public-Private Partnerships

    • Focus PPPs

     
    Sistema Export Italia

    • Il ruolo del MAECI
    • Il Gruppo CDP
    • Simest per il finanziamento dell’export
    • SACE per il sistema di garanzie
    • ICE per la promozione
    • Sistema delle Camere di Commercio Italiane all’estero (CCIE)
    • Confindustria: programmi di internazionalizzazione d’impresa

     

    Sessione 4 – Strumenti di finanza innovativa (4 ORE)

    Private Equity, Venture Capital e Business Angels

    • Definizioni e diversi soggetti coinvolti
    • Processo di investimento, gestione e strategie di exit dei fondi
    • Elementi di valutazione d’azienda nell’ottica di start-up e PMI innovative (M&A buy/sell side)
    • Fondo Nazionale Innovazione (CDP Venture Capital) ed altri

     

    Equity Crowfunding, Peer to Peer Lending & Search Found

    • Introduzione ai diversi sistemi di “crowfunding”
    • Piattaforme di equity/debt crowfunding
    • Peer to peer lending e search fund

     

    Focus: Case study

     

    Minibond

    • Introduzione ai minibond: dalla riforma del diritto societario alle recenti modifiche normative
    • Decisione e previsioni statutarie per l’emissione
    • Caratteristiche dei minibond e sistema di garanzie pubbliche/private
    • Procedura di emissione ed investitori dedicati. Nuova opzione “crowfunding”
    • Aspetti fiscali: la disciplina di cui al D.Lgs 239/1996, altri elementi fondamentali
    • Elementi di diritto fallimentare
    • Conclusioni e prospettive future

     

    Listing strumenti finanziari delle start-up e PMI

    • Borsa Italiana: segmento obbligazionario ExtraMOT PRO3
    • Focus: Project, green & social bond
    • Borsa Italiana: segmento azionario AIM e Programma ELITE

     

    Focus: Case study

     

    Sessione 5 – Digital transformation & AI per le imprese (4 ORE)

    Trasformazione digitale delle imprese

    • Principali tecnologie e driver
    • Stato dell’arte in Italia vs. altri Paesi UE
    • Impatto della trasformazione digitale sulla competitività delle imprese
    • Impresa 4.0, Transizione 4.0 e gli altri strumenti di sostegno alle aziende

     

    Intelligenza artificiale (AI)

    • Definizione
    • Principali trend tecnologici ed economici
    • Verticali più promettenti
    • Europa vs. USA e Cina
    • Strategia europea
    • Strategia italiana

     

    Applicazioni dell’AI nelle imprese

    • Ecosistema dell’AI
    • Ricerca e produzione di AI
    • Adozione dell’AI
    • Ruolo delle start-up e delle PMI innovative
    • Ruolo della finanza

    FOCUS – Case study internazionale
    FOCUS – Case study italiano