Management e Risorse umane Human Resource Alta Formazione Online online
Inizio: 3 Dicembre 2020 Durata: 22 ore CFU/CFI: 7

A chi si rivolge

I possibili destinatari del corso sono molteplici categorie di partecipanti provenienti da background professionali ed accademici diversi, già coinvolti nel settore e/o interessati, i quali vogliano approfondire dettagliatamente una tematica fondamentale e particolarmente attuale come la sostenibilità aziendale ed il suo contesto regolamentare ed applicativo, incluse le possibili opportunità di sviluppo. In particolare, è rivolto a: imprenditori, professionisti (dottori commercialisti, avvocati, ingegneri), dirigenti/manager e consulenti sia d’azienda che di istituti finanziari, dirigenti e dipendenti pubblici, membri di enti ed organizzazioni, dottorandi, neo-laureati.

Struttura del Corso

Il corso, realizzato in collaborazione con I-Com (Istituto per la Competitività), verrà erogato in formato e-learning tramite video-conference live con i docenti e video lezioni. Il materiale didattico del corso sarà reso disponibile in concomitanza degli interventi dei vari docenti.

In riferimento alla sua struttura, è suddiviso in moduli tematici interconnessi che permettono una comprensione completa ed una formazione avanzata di carattere multidisciplinare riguardo un settore fondamentale, e che sarà sempre più rilevante nei prossimi anni, come quello della sostenibilità aziendale.

In particolare, è suddiviso in quattro sessioni principali: “SDGs, EU Sustainability Policies e Strategie ESG” (di carattere più normativo e regolamentare, in merito al framework normativo della sostenibilità aziendale, con un focus a livello sovra-nazionale, comunitario e nazionale), “Sostenibilità ambientale: una dimensione multifattoriale” (di carattere settoriale in tema di sostenibilità ambientale e di utilizzo delle risorse naturali), “Reporting Non-Finanziario e Finanza Sostenibile” (di carattere più contabile-finanziario, legato al bilancio integrato ed un nuovo approccio al valore d’azienda ma anche a strumenti di finanza innovativa quali green/social bond, nonchè riguardante anche le attività di audit ed assurance) ed “Impresa Sostenibile: Governance & Operations” (di carattere più direzionale e gestionale a livello societario, con analisi di aspetti più propriamente direzionali ed operativi di politiche ed investimenti aziendali sostenibili, nonché aspetti di investor relations).

Un percorso formativo intenso, caratterizzato da diverse testimonianze rilevanti e dall’ausilio di case-study, documenti tecnici, ecc. Con l’obiettivo principale di dare alle diverse categorie di partecipanti utili conoscenze e quegli strumenti tecnici per poter comprendere e sfruttare al meglio tali recenti opportunità e sviluppi legati alla sostenibilità in ambito aziendale e professionale.

Numero di partecipanti ammessi

Minimo: 14 – Massimo: 25

Docenti

Dott. Francesco Micci, ACA | CP3P

Dottore Commercialista/Chartered Accountant & Revisore Legale, Financial Advisor, International Certified PPP Professional. Professionista specializzato in diverse aree di attività legate al partenariato pubblico-privato (PPP), al financial advisory, alla corporate governance ed ai controlli societari. In particolare: public procurement e PPPs, finanza strutturata (project finance), corporate finance e finanza straordinaria (M&A, valutazione d’azienda, listing), finanza sostenibile (green/social bond), reporting finanziario e non-finanziario (integrated/sustainability reporting), sistemi di controllo societario interno e controlli esterni (audit, assurance), procedure varie di business recovery, tax planning. Tra i principali settori di attività professionale: infrastrutture e public sector, sostenibilità ed energie rinnovabili, SMEs, financial sector. Collabora come esperto in primarie organizzazioni internazionali, è docente in business school e per programmi di certificazioni professionali in materia. Autore di pubblicazioni tecniche su magazine specialistici e co-autore di report internazionali, partecipa a conferenze di settore. Esperienze in società di consulenza. Laureato cum laude in Economia presso l’Università LUISS Guido Carli, ha conseguito master executive di specializzazione e certificazioni professionali internazionali.
Dott. Franco D’Amore

E’ Vice Presidente e Direttore dell’Area Energia dell’Istituto per la Competitività, un istituto di ricerca indipendente che ha contribuito a fondare nel 2005 e che promuove temi ed analisi sulla competitività in chiave innovativa, all’interno del quadro politico-economico europeo ed internazionale. E’ membro del comitato scientifico dell’UNCEM – Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani. Collabora o ha collaborato come consulente presso istituzioni pubbliche ed enti privati sui temi dello sviluppo locale, dell’innovazione e della progettazione europea. Ha svolto numerosi studi e ricerche su temi energetici ed ambientali con un particolare focus sulla sostenibilità dei sistemi energetici, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, sulle politiche per il contenimento delle emissioni climalteranti e sull’innovazione energetica. All’attività di studio e analisi ha affiancato una intensa attività di realizzazione di progetti sempre in campo energetico e ambientale, sia per soggetti privati che pubblici. Prima di occuparsi di energia ha lavorato nel campo della ricerca delle proprietà ottiche della materia per applicazioni fotoniche. Si è laureato in Fisica presso l’Università di “Roma La Sapienza” (1998). Successivamente ha conseguito un Master presso la Scuola Europea di Studi Avanzati in Scienze dei Materiali (Università di Pavia – 2000) ed un Master in Gestione delle Risorse Energetiche (SAFE – 2004).

 

Interventi programmati

Durante il corso è previsto l’intervento da parte di professionisti ed esperti del settore

 

Dott. Saverio Bari
Dottore Commercialista & Revisore Legale

Dott. Francesco Longo
International PPP Professional

Dott. Fabio Petroni
Direttore dei Programmi presso E4Impact Foundation | UniCatt – ALTIS

Ing. Maria Ricci
Project Manager presso F.A.O.

 

Requisiti d’accesso

Titoli d’accesso

  • Tutte le classi di laurea triennale, magistrale e magistrale a ciclo unico conseguite ai sensi del D.M. 270/04 o lauree di primo ciclo, di secondo ciclo o ciclo unico eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
  • In base ad una valutazione positiva del Centro possono essere ammessi anche candidati in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum che documenti una qualificata competenza ed esperienza di economia e di statistica.

 

Al termine del corso otterrai


  • 7 CFU

  • Attestato
  • Costo

    Rata unica € 475 (+IVA)

    Iscriviti al corso

    Iscrizioni dal 16/11/2020 al 01/12/2020. Per iscriversi seguire le istruzioni

    Materiali didattici

    Il materiale didattico del corso sarà disponibile sulla piattaforma didattica Corsi UER

    Richiedi informazioni su questo corso

    Ho letto e compreso l'informativa*

    Date di svolgimento

    2 Weekend: 3-4-5 Dicembre & 10-11-12 Dicembre

    Orari

    Giovedì 18-20 (2 ore), Venerdì 18-20 (2 ore), Sabato 9-13 & 14-17 (7 ore)

    Sessione 1 – SDGS, EU Sustainability Policies & Strategie ESG (6 ORE)

    SDGs delle UN: Agenda 2030

    • I 17 SDGs delle UN e successivi sviluppi
    • Focus: UNECE people-first PPPs
    • Climate Change: dagli Accordi di Parigi (COP21) agli ultimi sviluppi ed accordi internazionali sul clima

     

    Focus F.A.O. – Indici di sostenibilità e Strategie ESG

    • Framework U.N./F.A.O. sulla sostenibilità e ruolo della F.A.O. a livello globale
    • Definizioni e classificazioni di E.S.G.
    • Indicatori di biodiversità ed agricoltura sostenibile
    • Analisi degli impatti socio-ambientali
    • Investment Centre F.A.O.
    • Accesso ai programmi U.N. (focus F.A.O.)
    • Approfondimenti: U.N. Global Compact, U.N. Guiding Principles on Human Rights

     

    Diritto comunitario: EU Sustainability Policies

    • Analisi, stato dell’arte e sviluppi dello “European Green Deal” di Commissione, Consiglio e Parlamento Europeo
    • Principali strumenti e programmi comunitari in materia
    • Elementi del precedente “Action Plan on Sustainable Finance” della Commissione Europea in via di sviluppo da parte delle varie istituzioni
    • Strategia della Commissione Europea per la Corporate Social Responsability

     

    Focus Italia – Interventi normativi, programmi e fondi dedicati a livello nazionale

    • Overview ed analisi degli elementi principali

     

    Sessione 2 – Sostenibilità ambientale: una dimensione multifattoriale (4 ORE)

    Servizi ecosistemici: elementi di base

    • Classificazione
    • Il rapporto tra attività economiche e servizi ecosistemici
    • Servizi ecosistemici: chi li produce e chi li utilizza
    • Il pagamento dei servizi ecosistemici
    • Riequilibrare produzione e consumo di servizi ecosistemici: Il capitale naturale

     

    Emissioni di gas climalteranti

    • Elementi di base
    • Emissioni di gas climalteranti di origine antropogenica
    • I settori responsabili
    • Focus: il settore energia
    • Azioni di mitigazione

     

    Utilizzo delle risorse naturali

    • Il consumo di risorse naturali
    • I rifiuti
    • Dall’economia lineare all’economia circolare

     

    Altre dimensioni ambientali: il ciclo idrico e l’uso del suolo

    • Il ciclo dell’acqua
    • L’impatto delle attività umane sul ciclo dell’acqua
    • L’uso del suolo

     

    Sessione 3 – Reporting Non-Finanziario & Finanza Sostenibile (6 ORE)

    Introduzione al reporting non-finanziario

    • Introduzione e contesto internazionale (U.N., O.E.C.D., Financial Stability Board, I.S.O.)
    • U.E.: Direttiva 95/2014 sul reporting non-finanziario e Linee Guida applicative
    • Contesto nazionale: D.Lgs 254/2016 e Regolamento applicativo CONSOB
    • Focus Enti Terzo Settore

     

    Global Reporting Initiative (GRI) & International Integrated Reporting Council (IIRC)

    • GRI: standard per il reporting di sostenibilità
    • GRI: modalità di applicazione e compliance del reporting aziendale
    • IIRC: Integrated Reporting Framework
    • IIRC: modalità applicativa delle linee guida

     

    Reporting non-finanziario: bilancio di sostenibilità, reporting integrato e dichiarazione non-finanziaria

    • IFAC: il futuro dell’accounting ed un nuovo concetto di valore d’azienda
    • Finalità, target e vantaggi per l’impresa
    • Predisposizione e comunicazione delle diverse tipologie di reporting non-finanziario
    • Le valutazioni dell’impatto
    • Case study nazionali ed internazionali

     

    Audit ed Assurance dell’informativa non-finanziaria

    • Sistema di controllo interno e controlli esterni
    • Internal Audit & ERM per la sostenibilità aziendale
    • Relazione di sostenibilità nell’attività di revisione legale agli E.I.P.
    • Principio internazionale di riferimento nell’assurance della sostenibilità (ISAE 3000)
    • Soggetti, procedure ed applicazioni operative di assurance

     

    Finanza sostenibile

    • Concetto di finanza sostenibile e trend internazionale
    • Emittenti, mercati ed investitori istituzionali

     

    Minibond “sostenibili”: segmento ExtraMOT PRO3 di Borsa Italiiana

    • Introduzione ai minibond e loro caratteristiche
    • Decisione, previsioni statutarie e procedure di emissione
    • Green e Social Bond: overview di mercato e prospettive
    • Framework Green & Social
    • Descrizione del segmento obbligazionario ExtraMOT PRO3 di Borsa Italiana ed analisi dei principali vantaggi e delle opportunità
    • Procedure operative di listing: advisory ed assurance di sostenibilità
    • Case study

     

    Sessione 4 – Impresa sostenibile: Governance & Operations (6 ORE)

    Governance, Stakeholder engagement & Investor relations

    • Corporate governance: Corporate Social Responsability e politiche di sostenibilità
    • Climate change: opportunità e rischi per le imprese
    • Stakeholder engagement e Value proposition
    • Investor relations e Finanza sostenibile: come attrarre i capitali
    • Case study

     

    International Procurement, PPPs & Multilateral Development Banks

    • Quadro normativo degli appalti internazionali
    • Sistema informativo per gli appalti pubblici europei (U.E.)
    • Appalti internazionali: lavorare con le Banche di Sviluppo e le Istituzioni sovra-nazionali (World Bank, MDBs varie)
    • Procedimento di gara internazionale di appalto
    • Gestione del contratto
    • PPPs
    • Strumenti di finanza agevolata

     

    Doing Sustainable Business in Africa: Opportunità, Primo passo nel continente e l’importanza dell’Impatto Sociale

    • Opportunità, rischi e case study
    • Incubatori ed acceleratori di startup
    • Le agevolazioni del Sistema Italia per le imprese italiane sostenibili in Africa: l’esempio del Bando Settore Privato dell’Agenzia per la Cooperazione allo Sviluppo
    • Le agevolazioni del Sistema E.U.: Il caso del fondo di garanzia Archipelagos nell’ambito dell’External Investment Plan
    • Il primo approccio ai mercati Africani: le reti imprenditoriali locali e le partnership per un atterraggio sicuro
    • L’impatto sociale come vantaggio competitivo sui mercati africani: aspettative del Continente e quick wins a disposizione delle aziende italiane